L’articolo più dolce

Completiamo la trilogia menu col dolce.

Cosa sono i dolci? È la domanda che ci poniamo tutti, chiedendoci cosa esattamente ci porta a pensare che esistano.

I dolci spuntano infatti solo nelle feste, nelle celebrazioni e negli eventi simili, ma il dolce per antonomasia, secondo me, è la cassata.

Cioè, guardatela: intervallata da strati bianchi e verdi, ricoperta dentro con la bellissima ricotta condita da scaglie di cioccolato… insomma, un trionfo di prelibatezza, ma molto difficile da preparare.

“Sei dolce come una cassata” è la frase tipica utilizzata dal sottoscritto per rimorchiare.

Ovvio, per poi sentirmi dire “Non mi piace la cassata” oppure “Scusa, ma ti vedo più come una dieta!”

Ecco, quindi vedete che non sempre le frasi ad effetto funzionano. Dite che dovrei provare con le cassate al forno? Proverò, e vi dirò com’è andata.

Un altro esempio di dolce è quel momento in cui tu (io) passeggi tranquillo con gli auricolari (che altro non sono che un’estensione delle tue orecchie) appesi che sparano una canzone degli Edguy e accanto a te passa una coppia abbracciata e non solo, lui indossa i risvoltini.

I risvoltini, capite? Roba che il professore di Macchine diceva (e dice ancora) “Ma hai casa allagata?”

“Ma cosa c’entra questo col dolce?”

Ho premesso questo per poter dire che ogni qualvolta si dimostra affetto in pubblico a me scappa un semplice ma sempre d’effetto “Beddamatri!”

Attenzione al punto esclamativo, per indicare quanto trasuda sarcasmo questa frase.

Un terzo esempio è sicuramente quel blogger che ringrazia chi lo segue, chi lo commenta e chi semplicemente gli tira le uova non sempre fresche addosso.

Come dire “Grazie, siete meravigliosi, siete il mio fulcro, siete il mio semaforo verde ecc” ma poi quando lo scrive è serissimo e anzi sta assistendo alla fine del mondo creata da lui stesso.

“Ma allora tu non sei così tanto dolce!”

Non è vero, lo nego! Guardate che vassoio che ho portato!

Annunci

2 thoughts on “L’articolo più dolce

  1. …anche a me piace la cassata 😛 .Dopo aver letto questo articolo aiuto mi é venuto voglia di cassata e menomale che non sono incinta altrimenti avrei fatto nascere un figlio con una cassata stampata in faccia 😀 un sorriso 🙂 Viola

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...