Su di me: categorie di film

Su di me possiamo trovare uno strato di pelle e una foresta di peli, peli ovunque e persino una barba, quando non la taglio.

Oh, ma forse non dovevo parlare di questo, quanto piuttosto rivelare al mondo quale sia la mia categoria di film favorita.

Ebbene, sono essenzialmente due: i film catastrofici e i film comici, meglio se demenziali.

Checché se ne dica, secondo me i film catastrofici hanno qualcosa da dire e da dimostrare: ad esempio mi ricordano che da un momento all’altro potrebbe cadere un meteorite, potrebbero succedere a catena diversi tsunami, e così via.

E via di effetti speciali, morti, distruzioni, ansia e panico, visti comodamente da casa mentre speri che alla fine trovino il modo più bizzarro di risolvere la situazione, come in effetti accade quasi sempre. Per di più la cosa non mi tocca, perché comunque le catastrofi accadranno sempre e solo negli Stati Uniti LOL

Un film di riferimento? “The Day After Tomorrow”, un film che ho visto e che secondo me è una pietra miliare del genere. Poi mi rendo conto che non può piacere a tutti e che qualcun altro potrebbe indicare un’altra pellicola… a proposito, è uscito “San Andreas” e sta per uscire il remake di “Godzilla”, quindi tanta roba, no?

Per quanto riguarda i film comici, si commentano da soli: da cosa Aven potrebbe prendere spunto? Da dove nasce la tanto decantata comicità di costui?

È presto detto. A parte che noi come famiglia tendiamo a fare battute o battutacce a seconda del caso, ma io personalmente sono cresciuto a pane e Fantozzi, mentre per quanto riguarda il cinema americano preferisco Jim Carrey e i suoi film. Solo più tardi poi avrò conosciuto la Gialappa’s Band e i loro commenti sarcastici, ma non sono film e quindi non c’entra un tubo. Ciononostante, se devo dire un film preferito è sicuramente “Scary Movie 3”, il film secondo me perfetto e una spanna sopra a qualsiasi altro.

Secondo me i film comici servono proprio a mettersi lì e ridere, dimenticando lo stress di una giornata intera e mandando via la rabbia, l’ansia e tutti gli altri sentimenti negativi che non significano nulla e limitano l’uomo.

Se l’uomo potesse ridere un po’ di più? Beh, ne guadagneremmo. Diciamo che io l’ho capito e quindi ne ho fatto una scorpacciata? Esattamente LOL ma lungi da me dire che effettivamente abbia imparato qualcosa. Ne ho fatto solo il genere porta bandiera, ancora ho molto pane duro da mangiare.

Adesso scusate, vado a prendere i pop corn: un nuovo lungometraggio sta per incominciare LOL

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...