Perché la fantascienza piace a tutti

Esatto, la fantascienza piace a tutti. Questo perché, come il suo fratello fantasy, permette di “spaziare” in un mondo che la realtà non ci offre.

Ad esempio, per definizione di “fantascienza” si prende e si schiaffa Guerre Stellari, anche se con la narrativa c’entra poco, visto che quelli sono film. Ma credetemi, se fosse uscito come libro sarebbe stato lo stesso avvincente.

Pertanto, per “fantascienza” si intende quell’avventura piena di mostri, alieni, spade laser preferibilmente ambientata nel futuro, laddove il fantasy è ambientato nel “medioevo”.

Dicevo, la fantascienza piace a tutti. Chi non vuole vedere, almeno una volta nella vita, un’invasione  aliena? O anche un’astronave veleggiare sulle proprie teste?

“E quindi? Come si scrive un racconto fantascientifico?”

Dunque:

  1. Aprite un foglio di scrittura, che sia Word o qualsiasi altro.
  2. Scrivete “Capitolo 1” o “prologo” oppure “Il pranzo è servito”, tanto è uguale.
  3. Adesso viene la parte più difficile. Cosa scrivere? All’inizio potete scrivere la storia di un tizio, capitano di una ciurma di pirati spaziali, va a fa razzia sui pianeti, è un’idea figa e per nulla estranea a One Piece, per il semplice fatto che OP è ambientato al mare.
  4. Adesso potete scrivere il finale, ricordando sempre di mettere da qualche parte uno scontro con le spade laser.

Visto? Solo quattro punti, quindi sono molto soddisfatto del mio dono della sintesi. Ovviamente, ricordo a tutti che queste sono solo le mie opinioni, le opinioni di un idiota ignorante che sente anche caldo.

Insomma, la fantascienza è bellissima e piace a tutti. Quindi…

“Cosa succederebbe se ambientassi la storia nell’anno 800, precisamente il giorno in cui Carlo Magno diventa sovrano, ma lo stesso giorno comincia un’invasione aliena?”

Direi che né tu né io saremmo qui a discuterne, se fosse successo davvero. Però mi dà il “la” a un’altra considerazione: la fantascienza piace così tanto che spuntano sempre nuove idee una più malata dell’altra.

Inoltre, se si parla di fantascienza, non si può non consigliare di portare con sé l’asciugamano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...