Tutorial: come andare in vacanza

Non so, a un certo punto mi sveglio e mi rendo conto di essere immerso in una pozza di sudore.

Ed è allora che dico: “Acciderbola! È estate!”

Sì, dico Acciderbola. Voi cosa dice come esclamazione, scusate?

E dunque, essendo estate, arrivo qui sul blog a suggerirvi come andare in vacanza.

Fra mare, lago, montagna e città d’arte c’è l’imbarazzo della scelta, per non parlare poi di chi desidera andare al fiume a pescare carpe.

E va bene, lo dico. CARPE DIEM, contenti?

Quindi analizzerò punto per punto tutte le sfaccettature della vacanza.

Poniamo caso che voglio andare al mare. Per me non c’è niente di più facile, essendo di Palermo e avendo praticamente sotto casa i posti fra i migliori al mondo, quindi mi è sufficiente prendere la macchina e andare, ovviamente senza dimenticare l’asciugamano, e nemmeno il costume, che come sempre è il bermuda.

Quindi, se come esempio mi sembra poco calzante, posso anche inserire diverse vicissitudini: bambini fastidiosi che si inseguono in spiaggia urlando e tirandosi addosso l’acqua, gentaglia che mette il costume a mutanda, bagnini che fumano, bandiere rosse e bianche che nessuno ha mai capito come funzionino, eccetera.

Infine, l’ospite vacanziero più fastidioso di tutti: il traffico. Caspita! File e file di macchine che ostruiscono l’altrimenti semplice passaggio stradale, per poi scoprire che era solo un rallentamento.

E chi vuole andare in montagna o in campagna? Molto semplice, ci si porta appresso il kit per le passeggiate e si va. Ci sono molte località adibite al ruolo e…

“Eh ma io voglio andare in sci”

Io non ci sono mai andato, ma immagino che serva molto equilibrio per andare in sci.

Per quanto riguarda la città d’arte, mi torna in mente l’esempio del “sotto casa”, così, come il peggiore degli sfigati, si fa il turista nella propria città, magari facendo il figo con le turiste tedesche bone che ridacchiano al sentire il marcato accento italiano nell’improbabile inglese.

Seriamente, meglio fare il turista e basta. Ci sono tante città, come ad esempio Pisa. Al viaggio d’istruzione del 2003, tanto per chiacchierare con l’amico mio (a volte mi capita di socializzare), persi il gruppo rimanendo solo, e l’amico mio già se n’era andato. Solo soletto, con la pioggia a farmi da compagnia. Ah, i feels!

Ma anche Firenze. Sempre nello stesso viaggio di istruzione. Di Firenze ricordo solo un gran scirocco, e la galleria degli Uffizi stracolma di gente al punto da impedirci la visita.

E per chi volesse andare al lago o al fiume? Beh, lo stesso discorso. L’importante è partire, fare esperienze, conoscere gente e fare il figo con le turiste finlandesi, che sempre bone sono. Che poi ricordo il professore di chimica che diceva che le migliori fossero le Lituane… sarà!

Oggi ho solo una Frequently Asked Question, ed è la seguente:

“Ad ogni modo, la vacanza migliore è stare stravaccati a letto e sfondarsi di gelato mentre si guardano schifezze in streaming”

Tu sì che hai capito tutto. Mai parole furono più sagge.

Annunci

5 thoughts on “Tutorial: come andare in vacanza

  1. … io dico Pufferbacco… Per me niente vacanze d’estate perchè (purtroppo) lavoro solo in stagione estiva. Cmq Firenze visitata in primavera, ci ritornerò quest’autunno… E poi, amando il mare, ad ottobre aereo e via in qualche luogo con un bel All Inclusive! 😉

    Mi piace

  2. Io sfumo tra mapporc e mavaff (non sono censurati li dico proprio così xD) ma molto spesso mi limito a mugugnare….beh le vacanze hai visto dove me le son fatte,,almeno il pezzo più importante 🙂 stessa spiaggia,stesso mare,a mondello col coccobello…..hai visto Firenze ❤ tanta stima…a me piacerebbe tanto andarci…..e un articolo che fa Pendenza non c'è che dire..xD 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...