Le avventure della grammatica/04

Capitolo 4: la depressione delle parentesi quadre

“Ehi”

“Ehi”

È notte, lo si capisce dal foglio nero. Le parentesi quadre, che formano un’accoppiata spigolosa e misteriosa, indossano un cappotto lungo di quelli belli, e il cappello coordinato.

“Visto come siamo ridotti? Ci siamo impiegati nel mercato nero…” inizia a dire il [.

“… per sopravvivere. Sì, lo ripeti ogni qualvolta ci incontriamo” conclude per lui il ]. “Il fatto è che nessuno ci usa, a parte per fare le espressioni matematiche. Ma non nasciamo per quel motivo!”

Diamine, invece di ospitare quel casino di numeri ci toccherebbe ospitare le lettere! Le lettere, dico!”

“Non è per questo che ci siamo incontrati” lo interrompe il simbolo ]. “Ci siamo incontrati per il nostro losco lavoro. Dobbiamo passare l’ossigeno per impedire la formazione delle polveri e delle croste nella tastiera. Lo hai portato?”.

La parentesi aperta rimane sconvolta. “No! Ero troppo impegnato a sconvolgermi sul perché non ci usa mai nessuno!”

“Miseriaccia! E adesso che facciamo?”

All’improvviso, una tempesta di briciole di patatine cadono su quei due tasti della tastiera, tanto che i due sono costretti a prendere l’ombrello griffato Grammatica Fashion Ltd.

“Ecco, questo è il nostro destino” dice il ]. “fare da scudo a tutte le altre lettere alle cadute delle briciole!”

Sia la parentesi quadra chiusa che quella aperta si guardano malinconiche e la depressione cade a profusione fra di loro, tanto da fare nascere l’ennesima espressione matematica.

Ed eccone spiegata l’origine.

“Yuhuuuu! Siamo tutti? È qui la… FESTAAA?” dice il 7, e stappa lo spumante che altro non è che la x incognita dell’espressione.

Esatto, è un tappo di spumante, infatti per quale altro motivo si cerca la x incognita se non per aprirla?

Ed ecco che come al solito il 5 fa partire la musica ballabile delle discoteche e tutti fanno baldoria, racchiusi dentro le parentesi quadre. Lo fanno così, tanto per mettere in difficoltà lo studente di matematica.

“E non ci sono le parentesi graffe!” esclama a un certo punto la parentesi chiusa.

Tutti i numeri, persino le operazioni (dove c’è anche una radice quadrata, ma queste si imbucano ovunque) si girano a guardarla esterrefatti. Andiamo, chi vuole invitare le parentesi graffe? Sono solo una leggenda metropolitana!

“Non siamo parentesi graffe! Siamo leggende metropolitane!” esclama una di loro, che fa scappare tutti i numeri, lasciando il 2 da solo esterrefatto dalla bellezza di queste parentesi.

Peccato che però non sappiano collegare la lingua al cervello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...