Tutorial: come salire le scale

street-art-le-scale-piu-belle-del-mondo.i4502-kYJH9t-w550-h400-f1

ditemi ancora che volete prendere l’ascensore.

Eh, le vecchie pratiche!

Oggi come oggi, le persone prendono l’ascensore. Inutile negarlo: quanti minuti persi ad aspettare questo trabiccolo che non fa che salire e scendere, tutto il giorno, tutti i giorni! E a volte è costretto a fare solo un piano!

Infatti la sua testimonianza è chiara e trasparente:

“Non ne posso più”

Più chiaro di così!

Ebbene, oggi ho voglia di tornare alle origini. C’è chi dice: “la vita è fatta a scale”, quindi prendere l’ascensore sa solo di “fottere il sistema”, quindi preferirei lasciare perdere.

Una rampa può essere composta da dieci come da cinquecento gradini, ma in generale e in un condominio in particolare, sono sempre dieci/undici, per poi avere una specie di piano più grosso e ricominciare. In ogni caso, il procedimento è sempre uguale per tutti.

Bisogna innanzitutto mettersi di fronte al primo gradino, guardarlo con lo stile più “western” che trovate e dirgli: “Ehi, adesso ti metterò i piedi in testa“. Mi raccomando di tenere la voce bassa e calma, proprio come nello stile da “Mezzogiorno di fuoco”.

Perché è proprio quello che faremo.

Quindi, alzate il piedo (cit.), uno dei due e poggiatelo sul gradino. Noterete che adesso avete la classica posizione da “Ehi, sono un figo”; ma lasciamo perdere e invece aliamo l’altro piedo e lo poggiamo sul gradino superiore. Una volta fatto questo possiamo anche cominciare a scalare, finché non raggiungiamo la destinazione desiderata.

“Ammettilo, non ti funziona l’ascensore”

Beh, capita molto spesso, ma sapevate che salire le scale rassoda i glutei e migliora la circolazione sanguigna?

“Sono inciampato e adesso mi sono rotto il muso. Come mai?”

Si vede che non avete calibrato bene la distanza fra il piede e lo scalino. Sapete, visto che mettete i piedi nella loro testa a volte tendono ad essere dispettosi.

“C’è una vecchia che mi ostruisce il passaggio”

È l’occasione di ripescare questo video (dal minuto 13,40). Qui si parla di “scendere le scale” e nessuno meglio di Mister Bean sa come farlo.

Bene dunque, come al solito spero che questo articolo vi sia stato utile!

LE SCALEH!!1!”

Sì, appunto, signor Direttore.

12 pensieri su “Tutorial: come salire le scale

  1. Sono anni che cerco inutilmente un tutorial su come salire le scale, ma in internet non si trova nulla. Ho chiesto in giro ma nessuno è mai riuscito ad aiutarmi con il mio problema.
    Comprai, sette anni fa, un appartamento al secondo piano, in un vecchio condominio senza ascensore. Comprai tutti i mobili, il frigorifero e letto. Non sono mai riuscito a vederla con i miei occhi perché, di fianco alle scale, non c’è il manuale delle istruzioni. E io non sapevo salire e scale.
    Trovai una macchina fotografica con l’autoscatto e la comprai, nella speranza che, tirandola su per la tromba delle scale, sarei almeno riuscito a fotografare la porta della mia abitazione. Ad oggi ho perso dodici macchine fotografiche.
    Inizia a dormire nell’androne, in mancanza di un altro posto dove stare. Non è stato un brutto periodo perché alle volte, al mattino, mi svegliavo con degli spiccioli ai piedi che usavo per prendere il caffè. Non ringrazierò mai abbastanza Madre Natura per avermi fornito dei piedi prensili.
    Ma ora la mia sofferenza è finita! Grazie a te, ora, potrò finalmente entrare in casa mia! Grazie di questo meraviglioso tutorial!

    Piace a 1 persona

  2. Adoro i tuoi tutorial, sono sempre così precisi e utili! Poi, leggendo i commenti, vedo che sono anche di grandissimo aiuto, capaci di cambiare la vita delle persone, proprio come avevo immaginato…continua così, mi raccomando *lacrimuccia*

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...