Le avventure della grammatica/09

Le parentesi

Eccoci, oggi è il giorno di riunione delle parentesi. Ogni volta scelgono un  posto diverso: la settimana scorsa ad esempio si sono riunite a casa della parentesi quadra (un caos allucinante: le parentesi quadre ospitano ogni genere di animali e la parentesi graffa, che odia gli animali, ha dato fuoco a tutte le specie); quindi è con un’atmosfera un po’ tesa che stavolta si riuniscono a casa della parentesi tonda.

“Dichiaro la riunione ufficialmente apert… AAAH!” La parentesi tonda si è seduta su una puntina da disegno. “Ma chi è stato?”

Scherzo banale se vogliamo, ma fra le parentesi quadre e graffe è guerra aperta.

“È stato quel deficiente del quadro! Odialo!” afferma la parentesi graffa, ma d’altra parte anche la parentesi quadra ha accusato la graffa.

La tonda ne deduce che tutti e due vogliono lei dalla loro parte.

Così la parentesi tonda sospira e dice. “Bene. Tralasciamo i punti dell’ordine del giorno e risolviamo invece questa diatriba…”

Le intenzioni della tonda sono pacifiche, ma ovviamente la parentesi quadra lancia un missile alla graffa. “Mi ha bruciato tutti gli animali che avevo! È una persona senza cuore!”

La graffa risponde con una bomba a mano e dice: “Beh, è la parentesi quadra che mi minaccia con le zanzare, le mosche e le tarantole! Io le odio!”

Erano questi per inciso gli animali domestici che aveva la parentesi quadra.

“Ma sono animaletti simpatici! Lo sapevi che la zanzara è uno degli agenti dell’impollinazione delle piante? Le larve di zanzara sono una fonte di alimentazione per alcuni pesci, che poi noi mangiamo! E poi una volta adulte diventano cibo per numerosi animali insettivori. Le mosche entrano nel ciclo biologico di molti parassiti  e infine le tarantole fanno ottime ragnatele!”

Ma la Parentesi Graffa  aperta si è interrotta al “simpatici” perché le era arrivata una notifica da parte di se stessa Chiusa che le ha detto “Sei sinuosa”. È un bel complimento da fare.

“Ma insomma, non mi sembra granché!” taglia corto la parentesi graffa che schiena dritta fa vedere tutte le sue curve sensuali.

“Io sono molto più interessante. Ad esempio, ricordo da lontano un viso di profilo”

“Da dove?” chiede la parentesi tonda.

Questa domanda mette in crisi la povera parentesi graffa, che si guarda attorno, diventa un’illusione ottica e poi torna normale. Anzi, si nasconde anche sotto la tastiera, in quanto fa sparire il suo pulsante per essere creata.

“Oh, siamo rimasti soli, Quadra” faccio notare innocentemente.

“Questo perché aveva torto. Su, coraggio, facciamo un po’ di espressioni!” esclama quella. Era proprio l’ultima cosa che mia spettavo dicesse!

Io odio le espressioni! Tanto più che adesso mi usano per fare le labbra!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...