Tutorial: scrivere un articolo bello

19323656_iYCVQqYh_c

Come io scrivo questo articolo, a te tocca di scrivermi un commento. Perciò, scrivi!

Nelle mie intenzioni, questo deve essere l’articolo più bello che possa fare, perché intanto questo è un tutorial sui capitoli belli e viene da sé che sarebbe assurdo se fosse un capitolo brutto, no?

Bene, quindi passo subito al modo di scrivere un bel capitolo.

Credete che servano immagini belle, frasi belle? Certo! Eccome se servono!

Più mettete quello che secondo voi è “bello”, anche l’articolo verrà bello di per sé.

Faccio un esempio: fra l’immagine di un tramonto e quella di un camion dell’immondizia che brucia quale scegliereste?

“La seconda”

Beh, avete un particolare gusto del bello. Allora riprovo: fra un Raffaello e una secchiata sul muro cosa scegliereste?

“La secchiata di rosso sul muro, che fra l’altro è arte contemporanea e tu non capisci una mazza”

Va bene, va bene.

Riprendo a scrivere il capitolo bello! Ma come si scrive?

Innanzitutto bisogna essere dotati di una tastiera, di un foglio word e di un blog per condividere al mondo la propria idea di “bello”, che come abbiamo visto prima è una cosa estremamente soggettiva e addirittura c’è gente a cui piace il succitato tale Hermann Nitsch e persino i dischi dei The Kolors, dei quali credevo si comprassero solo per avere un fermacarte in casa.

Secondo punto da prendere in considerazione per scrivere un articolo bello, è quello ovviamente di inserire quante più cose belle riusciate a trovare.

Non importa che sia un fagiolo gigante che spara raggi laser oppure una capra/mummia pronta a mangiare tutti i bimbiminchia che scrivono con le k, l’importante è dare un certo impatto visivo alle persone.

“Sarà, ma la capra sta mangiando anche me”

Le mummie/capre hanno fame.

Una volta fatto tutto, sarebbe d’uopo avere una scaletta di quello che bisogna dire. Quindi non prendere in esempio me, che improvviso tutto quanto.

“Quindi la cosa del fagiolo gigante è improvvisata?”

Precisamente, così come tutti gli altri articoli. Mi piace poter dire che è tutto frutto dell’ispirazione momentanea, come quando si va a teatro e ci si esibisce secondo i canoni della Commedia dell’Arte.

Per poi constatarne voi stessi i risultati.

Infine, si scrive una conclusione. Una bella, incisiva, veloce, che tenga incollati gli spettatori e venga loro voglia di leggere qualcos’altro di tuo!

Ad esempio, la conclusione di questo tutorial potrebbe essere che il concetto di “bello” è estremamente relativo e per esempio se qui a leggermi ci fosse Hermann Nitsch in persona probabilmente mi userebbe come cavia per i suoi esperimen… attacchi d’arte (?)

maldive61

“Aven, non cercare di distrarre il lettore dalla poca qualità di questo tutorial con mezzucci come gli atolli belli!”

Che ci crediate o no, ho cercato davvero “Atolli Belli” su Google.

3 pensieri su “Tutorial: scrivere un articolo bello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...