Tutorial: cavare il sangue dalle rape

Immagine

Ecco un uomo che cava il sangue dalle rape

Vi avverto: il prossimo tutorial sarà un po’ splatter.

Detto questo, se avete uno stomaco forte, passo a descrivere il senso vero e ineluttabile della frase “Cavare il sangue dalle rape”.

Non tutti sanno che se si mette una rapa sul piano di legno e la si comincia a tagliare, esce sangue.

“Ma che dici? È pomodoro!”

Se fosse un film, sì.

Invece, provate a prendere un coltello, anche da cucina. Posa quella mannaia, non ci serve.

Poi, prendete le rape che avete taccheggiato comprato onestamente dal fruttivendolo.

Terzo punto, mettete le rape su una superficie piana e indossate un grembiule.

Afferrate il coltello e cominciate a sminuzzare per bene la rapa, ignorando le sue urla ossessive e spaccatimpani: il dolore che sta provando è inenarrabile, condito dalla paura di tutto quel sangue che esce… sì, perché dentro le rape c’è tanto, tanto sangue.

Non vede l’ora di uscire, quindi non c’è da stupirsi se schizzerà ovunque.

E più sminuzzate, più ne uscirà, quindi consiglio di foderare bene le superfici più vicine al luogo dove state tagliando la povera rapa, ormai vittima di se stessa.

“Questo articolo è proprio splatter!”

Come avevo detto io all’inizio.

“C’è un modo di non sporcare tutto tagliando le rape?”

No, purtroppo. Anzi, proporrei anche di berlo, il succo di rapa. Anche solo per dare un tocco più macabro all’articolo.

Alla salute, allora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...