Tutorial: Sfogliare le pagine.

wikipedia-print

Grazie a questo tutorial, potrete sfogliare anche questo libro!

Allora, dico subito che questo tutorial non rivelerà il segreto per sbucciare una rapa, quindi potete anche posarla via e cercare un altro tutorial che parla di questo.

Quindi, prendiamo subito un bicchiere d’acqua e capovolgiamolo: noteremo che l’acqua che vi verseremo non riempirà il bicchiere ma bagnerò tutto il tavolo, vero?

Bene, e con questo abbiamo rivelato come scacciare una mosca!

Ok, ho finito di fare lo stupido.

È solo che volevo fare qualcosa di nuovo, fuori dagli schemi, ovvero dare un titolo e parlare di tutt’altro nell’articolo.

Va beh, e allora parliamo di un libro. I libri sono sostanzialmente un insieme di pagine, dotati di una copertina e a volte anche di una sovraccoperta, per usarla come segnalibro.

Quindi, cosa non occorre per sfogliare i libri?

  1. Una vanga
  2. Una piccozza
  3. Un rastrello
  4. Un colapasta

Cosa invece occorre per sfogliare un libro?

  1. Un libro
  2. Delle dita
  3. Saliva, reperibile dalla bocca

Aprite un libro. Uno qualunque, persino le pagine gialle vanno bene. Fatto questo, noterete che ci sono tante parole messe lì per dare un senso compiuto a ciò che si sta dicendo. Ma a noi non interessa leggere, quello è un argomento che affronteremo quando sarò pronto per leggere.

A noi interessa sfogliare una pagina, la quale può essere la destra o la sinistra, non importa.

A questo punto, dobbiamo tirare fuori la lingua.

Mettiamo gli estremi dell’indice e del medio sulla lingua facendo in modo che si inumidiscano… un po’ come facciamo quando passiamo quelle stesse dita sopra le torte cremose, no? Solo che in questo caso non occorre ,mettere tutto il dito in bocca.

Ecco, si inumidiscono e si prende poi il vertice della pagina, per girarla senza prendere eventualmente la pagina sotto.

“Si può sfogliare la pagina senza inumidire?”

Certamente, questo viene chiamato sfogliamento secco e pensate un po’ che si risparmia la bellezza di UN passaggio!  Un po’ come quando si evita di usare le strisce pedonali perché si deve andare un po’ più in là e allora si usano i cartelli stradali dipinti come opzione.

“Ehi, non riesco a smettere di sfogliare le pagine!Adesso che lo so fare nessuno mi ferma! AAAAHHH! Oh no, ho finito il libro e adesso sto sfogliando il tavolo!”

Attenzione, lo sfoglio dei libri può causare dipendenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...