Le avventure della lavatrice/3

Un’altra sessione è finita e, pensate un po’, è stata una bella esperienza come pensavo!

Tutti usciamo uno alla volta, e sappiamo quello che ci toccherà: stare ore davanti al sole mentre ci asciughiamo.

Al che mi tocca fare amicizia con le mollette, ma non prima di avere interpellato i Calzini.

“Ebbene? Com’è andata a finire?” chiedo, ma il calzino non mi ascolta e disperato cerca il suo compagno, urlando a gran voce il suo nome improbabile: Goffredo.

Come al solito, un’altra tragedia si è consumata nella Lavatrice, così decido di chiedere le opinioni delle Mollette che mi sostengono.

“Che ne pensate voi dei Calzini che si perdono?”

“Bella amico” risponde la Molletta di destra. “Sei una maglietta, ed è lodevole che ti preoccupi per gli altrui capi, ma, amico, di questa storia non so niente. Abbiamo già i nostri problemi, vero fratello?”

“Esatto” ribatte la Molletta di sinistra.”Tutte le volte che ci rompiamo o cadiamo dall’alto di questo palazzo… insomma, non è facile essere una molletta.”

“Capisco, quindi anche voi perdete i vostri compagni come niente?”

“Esatto” dice la Molletta di destra.

“Sarà” sbuffo. Non ho una vita così interessante, d’altra parte sono solo una maglietta e a parte il Sudore e la ciccia che cerca di fuoriuscire non ho altri aneddoti da raccontare.

A meno che… ma certo!

“Mollette! La sapete quella della maglietta sporca di sudore?”

“No, in effetti non ci risulta nel nostro pur considerevole archivio di aneddoti”

“Allora, c’era questa maglietta, no? E rimaneva lì, nell’armadio, quando ad un certo punto una Gruccia tirò fuori il suo Uncino!”

“Oddio!”

“Al che la maglietta, nel buio dell’armadio, doveva difendersi, no? Quindi ha tirato fuori un sacco di agenti della polvere, che dentro gli armadi proliferano, soprattutto se non ci si mette la naftalina! Così poi ha detto Non mi avrai, manigoldo! E si è sentito rispondere dalla Gruccia Veramente sono manigolda, essendo io gruccia! E fu allora che scoppio l’amore”

“Una storia avvincente” commenta la Molletta di destra. “Però non ho capito perché le Grucce hanno questa mania di innamorarsi di coloro che tengono appesi”

“Ah beh, questo dovresti chiederlo alla gruccia”

Chissà se un giorno avrò il coraggio di farle questa domanda, alla mia amata gruccia…

Annunci

6 pensieri su “Le avventure della lavatrice/3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...