Raccolta differenziata: la plastica.

Quando penso alla plastica, il mio pensiero va alle bottiglie. Non so perché, ma ho associato il materiale come se potesse essere utilizzato solo in quella maniera.

Chiamatemi strano, forse, ma vi assicuro che è proprio questo disagio che vivo ogni giorno. Infatti non riesco a concepire i bicchieri di plastica (che sono di carta), la plastica usata per i Tupperware, eccetera.

Solo le bottiglie.

Così mi sono avvicinato a un cassonetto di plastica e, dopo vari tentativi, non sono riuscito a buttarmici dentro.

Al che ho riunito un sacco di bottiglie vuote e come un novello direttore d’orchestra ho fatto suonare loro un sacco di brani classici.

Poi, prese altre due bottiglie le ho utilizzate come batteria.

Poi ho preso un Tupperware e me lo sono messo in testa, e con in mano una pistola d’acqua di plastica sono andato a combattere le tarme mutanti che erano chissà dove.

Poi ho deciso che il vetro delle finestre non mi sembrava più vetro ma in effetti un materiale strano che fa uno strano rumore ogni volta che lo si tocca.

Infine, per concludere la mia giornata di plastica, ho ascoltato la Plastic Ono Band e la mia faccia era “O.o? Sul serio una band ama la plastica? ”

In definitiva, possiamo vedere come la plastica sia solo sensibile al fuoco. Ma chi non lo è? Il fuoco brucia, è naturale!

“Solo una cosa: non hai parlato delle bottiglie che si schiacciano una volta consumate”

Lo schiacciamento delle bottiglie è infatti una delle cose più salutari che si possano fare. C’è una sensazione di gioia, di goduria quasi, nello schiacciarli e poi mettere il tappo per non fargli fare “l’effetto fisarmonica”, che, seppur bello da vedere, vanifica lo schiacciamento e tocca di nuovo schiacciare.

“Ah ecco perché! Credevo che la bottiglia avesse preso vita e l’ho distrutta con un’onda energetica”

Eh beh, come al solito Goku non ha capito nulla.

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...