Pizza Tag!

pizzac

Aaaah, la pizza!

Finalmente un tag come si deve… si ritorna al nocciolo delle cose e soprattutto la buona tavola!

Cos’è una pizza?

Dicesi “pizza” quell’impasto tondo con sopra tutto quello che si vuole.

Allora, facciamolo questo tag, ringraziando innanzitutto chi l’ha ideato (grazie Niente Panico) e in seconda battuta chi mi ha nominato (bukurie). Ad entrambe il mio più sentito ringraziamento per avermi dato l’occasione di parlare di uno dei tre piatti fondamentali (fra i salati) della dieta di Aven.

Eh sì, perché a parte il panino con la milza e le lasagne, c’è soprattutto la Pizza con la P maiuscola.

Ma quali sono le regole di questo tag?

Le Regole per partecipare sono semplici .

1. Usare l’immagine originale del Tag.
2. Citarne l’ideatore e ringraziare chi vi ha nominato.
3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come la mangi e l’intreccio con la tua personalità.
4. Taggare altri bloggers

 

Ebbene, oggi vi voglio parlare della SAN DANIELE SENZA RUCOLA.

Come ho detto, in un ipotetico podio di piatti salati questa portata occuperebbe il terzo posto solo perché le lasagne e il panino con la milza sono oggettivamente inarrivabili.

Però ehi, il tag parla proprio della San Daniele. Prima di questa, preferivo la Romana o la pizza Topolino (quella con le patatine), ma poi arrivò lei, la versione col prosciutto crudo e le scaglie di grana.

Che potenza, gente. Il gusto già salato del prosciutto crudo si aggiunge alla robustezza del grana, il tutto con l’onnipresente pomodoro e mozzarella: perché secondo me non c’è pizza senza pomodoro e mozzarella.

“Sì ma la ricetta originale prevede la rucola”

E invece io, sapendo bene questa trappola, dico al cameriere “Senza rucola” perché la rucola è “infida e bastarda” (cit. Giacomino) e poi la verdura a me non piace. Inoltre, ritengo che sia già perfetta così, anche senza sta cosa verde di cui non si sente il bisogno.

Come la mangio?

Come… la mangio? La taglio a fettine e la mangio con le mani… come va mangiata una pizza normalmente.

L’intreccio con la mia personalità

Essendo la mia una personalità opportunista e calcolatrice già si vede subito che, tagliando n maniera precisa a fatte la mia pizza si può dedurre quanto detto.

Se poi ci aggiungiamo che a me non interessa la mozzarella filante e anzi quando succede sembro proprio un cavernicolo possiamo aggiungere che a me non frega nulla del galateo e quindi sono far le persone da evitare a qualsiasi costo.

Ah, per non parlare che io mangio anche la parte croccante della pizza, cosa tipica dei serial killer.

Ecco che quindi consiglio a tutti vivamente di assaggiarla e poi mi dite 😀 come al solito, sentitevi taggati ^^

Annunci

8 pensieri su “Pizza Tag!

  1. Ahahahah ho rivisto me nelle tue parole, a parte il fatto che, invece, io vado pazza per la Valtellina senza rucola (cioè con la bresaola al posto del San Daniele).
    Dovremmo fare una bella sfida in pizzeria, prima o poi xD
    Vivi

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...