Liebster Award numero 394

racconti-dal-passato2

Salve a tutti e benvenuti a un nuovo Liebster Award! Stavolta ringrazio il Circolo Raynor’s Hall per la nomina e mi accingo a rispondere alle loro interessanti domande.

1 – Con quale genere ti trovi più a tuo agio nello scrivere? Col comico

Botta e risposta, vai vai che sono concentratissimo!

2 – Leggi solo generi relativi al tuo preferito o un po’ di tutto? Beh, visto che col comico c’è poco che mi soddisfa, leggo un po’ di tutto.

3 – Quali scrittori (o disegnatori o registi o… chiunque che produca opere d’arte) hanno influenzato la tua formazione? Tolkien, la Rowling, il movimento stilnovista e la commedia dell’arte. Poi ehi, David Zucker e i trii (?) Aldo Giovanni e Giacomo e la Gialappa’s.

4 – Storie brevi o storie lunghe? Storie che hanno bisogno del loro spazio.

5 – Parlaci della tua storia in corso (se ne hai, o dell’ultima che hai scritto\stai revisionando) Dunque, non posso parlare della storia che ho in corso, perché ne ho così tante che poi me ne vengono in mente ancora! Così dico “Le avventure dell’uomo ape”, che è la storia di un uomo, appunto, che poi viene punto da un’ape divenendo così un super eroe con tutti i crismi. Il problema è che non ho idea di quale possa essere la sua nemesi… forse, la donna Vespa?

6 – Per trovare la concentrazione nello scrivere fai delle cose in particolare? Sacrifico un gallo nero ogni mezzanotte e dopo aver disegnato un pentacolo col mio sangue evoco gli dei e… no, aspetta, che sto dicendo? 

In realtà volevo dire che mi metto davanti al computer, attivo Virgin Radio Hard Rock e comincio a scrivere. Perché Virgin Radio Hard Rock? Perché è praticamente identico al mio lettore.

7 – Ti è mai capitato di essere senza ispirazione? In quei casi come fai…? In realtà più che mancanza di ispirazione è la voglia di cazzeggiare che si fa potente in me e mi fa andare su facebook a distruggermi i neuroni.

8 – Hai mai pensato di affrontare un genere diverso dalla narrativa? No. O meglio, canto quando sono da solo e disegno perché sono disagiato dentro (?), ma è ovvio che fra queste cose sono più portato per la narrativa.

9 – Preferisci leggere o scrivere? Scrivere.

10 – Inserisci molti significati allegorici nei tuoi testi o preferisci rendere le cose subito chiare? Diciamo che metto alcuni easter egg, perché mi piacciono 😀

E adesso le mie domande, sentitevi tutti nominati:

1- Dolce o salato?

2- Luce o buio?

3- Preferite un mouse con la pallina o quello ottico?

4- Anni 90 o anni 2000?

5- Quante volte rileggete prima di pubblicare? O siete persone da “buona la prima”?

6- Da lettori, cosa vi spinge a leggere qualcosa?

7- Leggereste mai la settima domanda?

8- Avevate un tamagochi? Quanto vi è durato?

9- Quanto tempo “perdete” al giorno per leggere gli altri blog?

10- Cosa fareste se doveste cambiare il look al vostro blog?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...