La trilogia dello shampoo/3

download

Ormai lo shampoo è quasi finito. Resta il boss di fine livello da neutralizzare.

Il Nodo sta per attaccarmi con tutti i suoi tentacoli. È un essere umidiccio, visto che finora fra me e l’acqua è stato bagnato e asciutto molte volte.

“Andiamo, non penserai di sconfiggermi?” mi chiede il Nodo, muovendosi ondeggiando.

Io sospiro, rassegnato. Non capiranno mai!

“Infatti non penso affatto di sconfiggerti. Sei oltre le mie capacità”

“E allora a cosa aggrappi le tue residue possibilità di vittoria?” mi chiede giustamente il mio nemico.

“Beh… ma al PETTINE, no?”

Eccolo arrivare, in effetti. sparisco dalla circolazione con una buona sciacquata e mi godo lo spettacolo da dentro il flacone. Una volta che la foresta di capelli tornerà ad essere asciutta, sarà la fine per il Nodo antipatico.

 “Eccomi, sono il Pettine. Dicevamo?”

“Niente, abbiamo appena cominciato la conversazione”

“Ah”

Il Pettine si guarda attorno nervoso. “Io… io ero convinto che stessimo già parlando! ma dove sono capitato?”

Il tutto va a gioco del Nodo, che ridacchia. “Sembra che il tuo supereroe abbia qualche problema!”

“Proprio così… sembra! Pettine, vai e sconfiggilo!”

Il pettine si rende conto per la prima volta di avere un lavoro da svolgere.

“C’è un Nodo qui… bene”

“Non mi avrai!”

Per quanto l’avversario abbia molte tecniche nella sua faretra, non è niente di nuovo: in realtà i Nodi avevano guardato un documentario sui polpi una volta e da allora combattono nella stessa maniera.

“Non sei per niente originale! Denti! Siamo tutti pronti per scioglierlo?”

“Ehm… no, in realtà a me non va. Sapete, mi sono innamorato del Nodo!”

Uno dei denti del pettine deve combattere coi suoi sentimenti.

“Ma… è inaudito! I Nodi non amano! Si piazzano sui capelli e assorbono tutto ciò che è di positivo sul cuoio capelluto! Dobbiamo sconfiggerli!”

“Ah, se è così, allora…” e infine il dente innamorato si convince.

Gli è bastata una sola passata e il Nodo, con tutti i suoi tentacoli, non è più.

“Visto? Non ci è voluto un bel niente! E adesso dimmi, come si sta nel cesso?”

i Nodi, quando cadono, vanno a finire nel gabinetto, che poi una volta tirato lo sciacquone questi spariscono dalla vista di ognuno.

Certo è che lo Shampoo, grazie al Pettine, ha vinto anche questa volta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...