L’aurora dalla parte sbagliata.

LOLLA

Questa storia partecipa alla sfida denominata “24 storie in 24 ore” indetta da me stesso in cui io solo sono il partecipante.

Tutti sanno che il Sole fa invariabilmente un unico giro, da levante a ponente. Tuttavia, Gianpierpippopaolo, mentre stava osservando il tramonto, gli venne in mente uno strano pensiero.

“E se fosse che quello che chiamiamo tramonto è in realtà l’aurora e viceversa?”

“Ehi, hai sentito, Sole?”

“Sì, ho sentito, orizzonte. Pur avendo un po’ di anni, non sono ancora diventato sordo.”

Mi chiedo come facciano certi umani a formulare ipotesi così assurde! Eppure sono la maggioranza. Non li capirò mai, preferisco limitarmi a compiere il mio lavoro. Tuttavia, l’orizzonte ridacchia.

“E se facessimo uno scherzo? Eh?”

Sospiro. “Che genere di scherzo?”

“Facciamo che adesso il tramonto è l’alba e viceversa! Dai, dai!”

Ci devo pensare. Essendo che è tutto il pianeta a volteggiare attorno a me nel suo valzer infinito, deve essere d’accordo e quindi…

“Sei stupido? Io sono l’Orizzonte, rappresento il Pianeta! SONO il Pianeta stesso!”

“Ah. Ah, sì, giusto”

Lo ammetto, a volte dimostro i miei anni.

Così lascio che sia la Terra stessa a fermarsi e a ripartire compiendo il suo moto al contrario.

“Bello essere una stella, vero? Stai fermo tutto il tempo a guardare i pianeti che ballano attorno a te! Che faccia di bronzo, davvero!” esclama Mercurio. Ma che posso farci?

Preferisco non rispondere e guardare piuttosto come l’hanno presa gli umani nel vedere la Terra cambiare direzione.

Gianpierpippopaolo, che stava gustando delle patatine fritte con la salsa rosa in vaschetta mentre osservava il tramonto, si accorse che qualcosa stava cambiando.

Il sole era sempre a ponente, ma… si stava ALZANDO!

“Ehm… ehm… che succede?”

Guardò l’orologio. Erano le cinque e ventidue… del mattino.

“Devo essere impazzito” si rivolse a un anziano con la Panda che stava bloccando la circolazione al resto delle persone.

“Scusi sa l’ora?”

“Lasciami in pace! devo bloccare la circolazione!” esclamò il vecchio, così dovette tentare con un’altra persona.

Fermò una signora col cane: “Scusi, mi sa dire l’ora?”

“Cosa fa? Sta cercando di stuprarmi? Baldino, vai e sbranalo!”

Baldino, il rottweiler ricercato anche dalla CIA per aver compiuto omicidi e cannibalismi, cominciò a latrare e a inseguire il povero Gianpierpippopaolo per tutto il lungomare.

“Ma è un cane tranquillo!” continuava ad assicurare la signora.

Nel frattempo la Luna si innervosì non poco.

“Terra! Ti conviene riprendere il consueto giro, mi stai facendo girare la test e poi lo sai che le maree…”

“Ma Luna…”

“SUBITO! O me ne vado a ballare con Marte, il dio della Guerra!”

Così tutto tornò alla normalità e al Sole non rimase che affondare nelle gelide acque dell’orizzonte.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...