L’utilità di una maglietta fina.

11665433_859202310821309_8868078765098328118_n

La nuova maglietta Primavera/estate 2016 griffata Puntatore. Bella no?

Come dice il poeta capitano coraggioso, c’è qualcuno che indossa una maglietta “fina”.

Che vuol dire fina? E perché io se pubblico un nuovo tipo di abbigliamento vengo ignorato?

Vediamo allora a cosa può servire una maglietta fina raccogliendo la testimonianza della stessa.

Benvenuta Maglietta Fina!

“Ciao, Aven!”

Vedo che anche il tono di voce è molto vellutato.

“Beh, voglio dire, sono una maglietta fina, io. BURP!

Fina, ma non fine. Interessante! Puoi raccontarci qualcosa sul tuo passato?

“Certamente! *mette dito nel naso* allora, era il 30 novembre di un anno qualsiasi tra il 1979 e il 1996. Ero lì, a grattarmi (ve lo giuro, una volta iniziato non si riesce a smettere) e a sorseggiare della buona schweppes agli agrumi (piuttosto anacronistico, ndr) quando ad un certo punto mi si para davanti un drago! Davvero, signori, uno vero, enorme e soprattutto grondante acqua!”

Scusa, qui ti devo interrompere. Da quand’è che i draghi sputano acqua?

“Beh, ovviamente non è che me lo sia immaginato, sta di fatto che quel drago sputava acqua. Così gliel’ho chiesto, e lui mi ha risposto E cosa devo sputare, vino? e così allora mi ha sputato molta acqua. Io essendo fina mi sono bagnata tutta e da allora sono stata utilizzata solo per quella canzone. Adesso scorreggio”

Beh, ma che ne è stato del drago?

“Beh, dato che ne uccide più la penna che la spada, l’ho colpito con una stilografica appuntita dritto nell’occhio”

Beh, d’altra parte è difficile trovare stilografiche non appuntite, vero? La tua si illuminava anche al buio?

“No, non mi risulta”

Allora non era una vera stilografica!

*appare una stilografica*

“Tié, beccati questo inchiostro nemmeno fossi una seppia”

*appare una seppia*

“maledetta imitatrice! beccati questo nero di seppia!”

*appaiono degli spaghetti mollicci già cotti*

“Mlmlml nero di seppiaaa… aspettateci! Vengo a tuffarmi!”

Beh, direi che la situazione sta degenerando. Arrivederci alla prossima testimonianza! E buon appetito, con gli spaghetti al nero di seppia!

Annunci

4 pensieri su “L’utilità di una maglietta fina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...