Tutorial: prendere in castagna.

Immagine

Non è facile cercare di prendere una castagna a giugno. Sfuggono, sapete.

Ovviamente l’immagine è a puro scopo illustrativo: le castagne non volano, sono latitanti ma sicuramente non volano.

Però il tutorial non parlerà di come e quanto le castagne possano volare e quale altezza possono raggiungere, piuttosto spiegherò come prendere in castagna.

Escluse quindi le castagne stesse, le quali se salate a dovere fanno un fumo così vivido da attirare i clienti, creeremo da zero un nuovo significato di questa dicitura.

In questo tutorial, prendere in castagna vuol dire cogliere sul fatto una persona, qualsiasi cosa stia facendo.

“Aven guarda che significa proprio questo e non solo in questo tutorial”

Non interrompermi.

Un ottimo modo per prendere in castagna qualcuno è coglierlo mentre fa qualcosa di compromettente.

Ad esempio, il vostro amico vi intercetta e vi dice “Ehi, io ho un segreto” ma poi non vi rivela di cosa si tratta? Bene, è il momento di entrare in scena come detective.

Poniamo il caso che l’amico X abbia l’hobby di scrivere lettere profumandole di un profumo diverso a seconda del destinatario.

Lui non lo sa, ma mentre intinge la penna d’oca nel calamaio noi siamo dietro la porta della sua stanza illuminata da un moncherino di candela molto sciolto.

Ebbene, noi INTERROMPEREMO questo momento idilliaco poco prima che lui finisca di scrivere la lettera sfondando la porta e lanciandogli una castagna in testa.

“Aven ma noi come faremo a sapere a che punto era con la lettera?”

Certe cose si sanno sempre.

Un altro modo per prendere i tuoi amici in castagna è ovviamente cercarli su facebook. È un modo semplice e virtualmente indolore. Mi spiego.

Fai parte di un gruppo. Uno qualsiasi, che sia un gruppo parrocchiale, musicale, culturale, abissale o comunque un gruppo dov’è previsto almeno un incontro settimanale.

Ebbene, alla fine dell’incontro previsto ognuno si congeda, no? Wrong! È qui l’errore, perché poi il giorno dopo si viene a scoprire su facebook (appunto) una decina di foto in cui tutti gli altri sono usciti senza di te a divertirsi (cit.)

Quindi?

Quindi, tocca prendere la solita castagna e lanciarla! Ovviamente non verso l’incolpevole monitor, ma conviene prendere un cartoccio e lanciare quante più castagne calde possibili a coloro i quali ti hanno escluso.

Quindi, questo è il senso e il vero uso delle castagne, se vogliamo.

“Le castagne si mangiano, lo sapevi?”

Sì ma non sono quello che si dice un piatto che ti viene in mente quando ti chiedono il tuo cibo preferito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...