Tutorial: chiudere un occhio.

Immagine

Uno dei miei due occhi, che vi osserva ed eventualmente vi fulmina. Vorreste chiuderlo? Adesso scopriamo come si fa!

“Va beh Aven, per questa volta chiudiamo un occhio!”

Ho sentito questa frase così tante volte che non potevo esimermi dal fare un tutorial.

Chiudere un occhio… va bene. Ma l’occhio di chi? E quale occhio?

Posto che gli occhi sono due a meno che tu non sia un Ciclope, adesso andiamo a capire quale occhio chiudere e perché.

CHIUDERE L’OCCHIO DESTRO

L’occhio destro è, per convenzione, la parte dell’umano che vede a destra, quindi un po’ conservatore, un po’ repubblicano e infine nella maggior parte delle persone anche un po’ scrittore.

Per questo chiudere questo occhio e lasciare aperto l’altro ci sbloccherebbe un sacco di patch: la capacità ad esempio di ignorare ciò che ci succede a destra. Capita infatti che all’improvviso sul braccio destro spunti a caso un neo bello grosso, e per far finta di non vederlo si chiude quell’occhio.

E diciamocelo, quale occhio si bendano i pirati per essere tali? Il destro, no?

“Mah, veramente questo lo stai dicendo tu per riempire l’artic…”

BANG.

Dicevo.

Chiudere dunque l’occhio destro fa perdere il cinquanta percento di possibilità di vista.

CHIUDERE L’OCCHIO SINISTRO

L’occhio sinistro è quello “creativo” della situazione: progressista, democratico e pronto a disegnare laser pieni di spirali e a forma di fulmine, invece che dritti e lineari.

Chiuderlo significherebbe non guardar l’orologio, tanto per cominciare. È notorio infatti che l’orologio da polso si metta sul sinistro, per la nota Legge del Polso brevettata dal famoso ricercatore:

“Dato un polso sinistro, il suddetto orologio sarà attratto da quel polso”

Chiudere dunque l’occhio sinistro fa perdere il cinquanta percento di possibilità di vista.

IN CONCLUSIONE

Chiudere un occhio vuol dire avere pazienza e soprassedere su qualcosa che in realtà dovrebbe avere un’attenzione maggiore.

Chiuderne uno significherebbe perdere la possibilità di elevarsi al mestiere di OSSERVATORE, di porsi là dov’è difficile GUARDARE e tutte le altre cavolate che si dicono sugli occhi.

“Scusami, ma che mi dici allora degli occhi della mente?”

Quelli servono per bloccare i pugni!

Annunci

4 thoughts on “Tutorial: chiudere un occhio.

  1. Chiudere un occhio od un altro credo che sia sempre sintomo di un comportamento scorretto, ma non è sempre tutto bianco o nero. Si chiude un occhio anche per fare un favore ad un amico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...