Aven’s Holiday/le partite della Nazionale

images

Durante le mie venticinque estati sono capitate molte cose, e fra queste ha un grande spazio il gioco del calcio.

Ebbene sì, anche in estate, ogni due anni, il calcio si ripresenta nei cuori dei tifosi per presentare le manifestazioni che ho descritto nel titolo:

I mondiali e gli europei, ovvero le competizioni continentali e planetarie dove le rappresentative di ciascuna nazionale si contendono questo o quel titolo, il cui ciascuno dura 4 anni.

In mezzo al calcio, durante i giochi Olimpici di Atene 2004 mi sono INNAMORATO  della selezione italiana del Basket, che quell’anno arrivò seconda di fronte una terribile Argentina.

La prima competizione di cui ho memoria vivida sono i Mondiali di Francia 98, che col mio libretto/calendario delle partite le ho seguite morbosamente e ricordo persino la traversa di Di Biagio, quella che ci eliminò portando la Francia di Zidane in semifinale.

Due anni dopo, arrivò l’Europeo del 2000, quello dove perdemmo in maniera rocambolesca la finalissima. Se ci ripenso mi brucia ancora. E ancora contro i francesi, dannazione!

Nel 2002 fu la volta dei mondiali in Corea e Giappone. Sì, quelli dell’arbitro Byron Moreno, ma ritengo che se l’Italia non avesse sottovalutato l’avversario non ci sarebbe stato arbitro.

Nel 2004, oltre all’Italbasket di cui sopra (<3) ci furono gli europei portoghesi, che giocammo da poco più che comprimari, per colpa del colpo di tacco di Ibrahimovic.

Poi va beh, l’estate del 2006 credo che la conosciamo tutti, no? Non c’è bisogno che vi dica cosa successe all’Italia calcistica quell’anno: il mondiale vinto contro Australia e Ucraina, la botta di culo ai rigori contro la Francia… e poi la decisione bizzarra di mandare la squadra di club più rappresentata in quella finale in serie B, solo per favorire qualcuno che se non avesse ricevuto questo regalo, sarebbe fallito. Inutile dire qualcosa anche in questo caso, i fatti li conosciamo tutti e per quanto mi riguarda ricevere come regalo di compleanno RIMINI-JUVENTUS 1-1… be’, dico solo che qualcuno mi risarcirà.

Nel 2008 fu l’anno della genesi del dominio spagnolo, dominio concluso definitivamente solo pochi giorni fa. Quindi, immaginate per quaante estati ho dovuto sopportare gli spagnoli LOL dico solo che quegli europei li pareggiammo ai rigori contro gli Spagnoli che poi avrebbero vinto.

Velo pietoso sui mondiali 2010 e 2014, preferisco parlare degli ultimi due Europei (2012 e 2016), manifestazioni in cui sono potuto andare fiero della mia nazionale, anche se si è raccolto poco, troppo poco.

Però la Nazionale fa comunque parte delle mie estati e non vedo l’ora che ci siano i Mondiali 😀

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...