Tutorial:battere un chiodo.

Immagine

Datemi un martello!

“Che cosa ne vuoi fare?”

Vedrete.

Battere un chiodo è un’arte che i nonni insegnano ai bambini, tanto per poter dire “Oh, almeno un chiodo lo so battere!”

Tuttavia, battere un chiodo è anche un’espressione usata quando non c’è nessuno al bar/locale/luogo pubblico.

“Oh, oggi non si batte chiodo!”

Quindi, chiunque stesse appendendo un quadro, non appena sentita questa sentenza deve lasciare perdere, facendo cadere il quadro a terra frantumandolo.

Il Tutorial di oggi viene incontro soprattutto ai Martelli, i quali sono sempre indecisi (vedi figura 1) su “cosa” battere: i chiodi o le dita.

Pertanto, bisogna convincerli: convincere i martelli che va battuto il chiodo e non il dito è, per fortuna, molto semplice.

  • innanzitutto occorre mettere il dito, o meglio le estremità delle dita, sotto il chiodo, in modo che questo resti ben fermo sul punto in cui deve essere fissato. I chiodi in bocca servono solo per fare scena, non metteteli, potreste ingoiarli e poi per espellerli… non lo devo dire io.
  • In secondo luogo, bisogna mettere il martello perpendicolare al chiodo. Se non sapete cosa significa Perpendicolare, allora dovreste fare un ripasso di geometria. Io l’ho fatto, e adesso so anche l’area del trapezio, per dire.
  • Il terzo punto del tutorial è quello più ostico, perché bisognerà BATTERE il martello sul chiodo. Tonk! Tonk! Tonk! Noterete che il chiodo si abbasserà, e almeno finché non giungerà alle estremità delle dita, continuerà ad abbassarsi.
  • Una volta sincerati che il chiodo non casca più, rimuovete tutte le dita e quello che gli somiglia, per poi mettere ciò che volevate appendere sul muro. Che sia un quadro oppure una foto brutta, servirà a nascondere i segreti del muro.

Aven ho dimenticato di rimuovere le dita che tenevano il chiodo e ora ho appeso anche quelle sul muro!

Bravo l’asino! Adesso dovrai rimuovere il chiodo che avevi battuto con tanta sapienza! Ma siccome questo articolo parla di “battere il chiodo”, mi sa che devi aspettarne un altro…

“Battendo il chiodo il muro ha fatto crepe”

è normale, se usi il martello di Thor con la violenza di Hulk.

La prossima volta insegnerò come battere chiodo nelle serate!

Annunci

2 pensieri su “Tutorial:battere un chiodo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...