Il forno a microonde erudito.

“E anche stavolta il cibo è pronto. Grazie, Forno!”

Uff.

Ma la gente non si stanca a cucinare sempre? Voglio dire, io perlomeno sono stufo. E non sto parlando di “stanchezza” che dopo una buona vacanza passa, ma proprio non voglio più cucinare niente per nessuno.

In realtà, so di essere nato per ben altro!

“Quali sono le prospettive di carriera per un forno a microonde che non vuole essere più forno?” chiedo alle microonde.

“E che ne sappiamo noi! lasciaci essere microscopiche!”

Uhm. Questo mi dà un’idea. Vedo che c’è un’enciclopedia poggiata qui accanto… proverò a studiarla come si deve con i miei poteri extrasensoriali!

MICROONDE, ALL’ATTACCO!

*loading*

*loading*

*ho detto loading*

Eccomi pronto! Adesso sono un grande erudito! Forza, fatemi qualche domanda, qualsiasi domanda di qualsiasi argomento!

“Uhm” riflette il timer. ” Di che anno è il film The Man From Bitter Roots?”

“Facile” rispondo io. “è un film muto del 1916 diretto da Oscar C. Apfel”

“Caspita” commenta la pera, posta nel portafrutta. “ma non so se riuscirai a rispondere anche a questa domanda. Chi sono i Kotiria?”

“Che domanda ovvia! Sono un gruppo etnico presente in Colombia e in Brasile, no? Credevo che lo sapessero tutti!”

Uhuhuh, guardo tutti gli elementi presenti in questa cucina  e me la rido. So proprio tutto, non possono più utilizzarmi come elemento cuoco.

“Ho io una domanda per te” chiede a un certo punto il mobiletto che mi tiene su. “Come funzioni?”

“Come funziono? COME FUNZIONO? Cioè… tu mi chiedi… ma è ovvio, no? Questo lo sanno davvero tutti! Davvero, mi hai deluso con questa domanda… no, non parliamone più, è meglio”

“Sì, però non hai risposto” osserva la Pera.

“Non ne vale la pena, Pera”

“No, no, interessa anche a me!” esclama il porta posate.

Qui qualcosa non quadra.

“Allora, sentite. Tutti sapete come funziono, no? Dai”

“Sì, ma vorremmo sentirlo da te” interviene persino la luce del lampadario.

“Ma dai, non vale nemmeno la pena di parlarne! Come funziono, che domanda è?”

“Una domanda come tutte le altre… che c’è, non lo sai?” chiede la Pera, spietata.

Si stanno coalizzando. Che abbiano scoperto il fatto che abbia saltato la pagina che mi riguarda?

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...