Quando i bulldozer trovano qualcosa.

Immagine

Ehi! Chi ha messo quel Grigio a pilotare un Bulldozer? 

Noi Bulldozer a volte veniamo scambiati per cani.

“Ehi, ma che bello questo Bulldozer! Vieni qua, bello!”

Giuro che me l’hanno detto.

Io ci sono andato ma l’ho “inavvertitamente” travolto con la mia forza.

Eh, ma scusate! Quello mi aveva anche lanciato un osso!

Comunque, tralasciando questo, penso di essere un buon oggetto di scavo. E oggi, per inciso, sto scavando per far sì che un nuovo tubo entri a far parte della grande famiglia di tubi della città.

“Non è vero, tubo?”

“Certo, messere!”

Visto? Tutto fila liscio e…

Tonk.

Ho battuto l’escavatore con qualcosa di duro.

Tonk. Tonk.

Sentite? Sto bussando, e sarebbe anche cortesia rispondere.

“Chi è? Non aspettiamo posta!” mi si risponde finalmente, con la voce un po’ chiusa dal dentro questo coso metallico.

“Scusatemi, perché credete che io sia un postino?”

Ci sarà mai uno che mi riconosce come bulldozer?

“I postini suonano sempre due volte, no?”

Ah.

“Comunque sia, sono il bulldozer incaricato a mettere un tubo in città. Tu cosa diavolo sei?”

“Sono un sarcofago, non si vede? Dai, non scherziamo. Davvero non mi hai riconosciuto?”

Ciò che ho davanti è solo una lastra di quello che sembra metallo.

“No, non saprei dire. Cosa sei?”

“Che cosa sei, non cambi mai…”

“ALLORA?”

“Sono un UFO, perbacco! E stavo giustappunto sorvegliando la razza umana quando sei venuto a disturbarmi! Quelli che ho dentro sono alieni grigi venuti da un altro pianeta”

“Che pianeta?”

Dopo oggi, credo di averle viste tutte, Sorpassa persino quella volta che trovammo un’intera casa dell’Impero Romano, con tanto di muratori che ancora lavoravano.

“Un pianeta distante diversi anni luce” risponde vago l’UFO.

“Sì, ma come si chiama il pianeta?”

“Non ha un corrispettivo terrestre e il nome sarebbe troppo complicato per te”

” Va beh, se non te lo ricordi non fa niente…”

“Uff! E va bene! Si chiama .sdkajbv,,fgujs’! Contento?”

Non ho capito una sillaba.

“E i Grigi dentro di te, chi stanno spiando?”

“Ormai hanno finito, stanno in questo momento distruggendo la Terra mentre parliamo, e tu ti trastulli con me parlando del nulla”

COSA?

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...