Le avventure di Isda/9

spescespada03

Isda e l’amico salmone

“Guardale”

L’amico salmone di Isda usa un tono da guardia.

Isda, infastidita anche solo per il fatto che le si rivolge la parola, chiede “Cosa dovrei guardare?”

“Come? Non lo vedi da sola? Ci sono le meduse!”

In effetti, un banco di meduse taglia loro la strada. Sono tante e tutte assieme si sarebbe detto che stessero imitando una nuvola.

“Scusate, state imitando una nuvola?” chiede Isda.

“Non stiamo imitando, noi SIAMO le nuvole!” ribatte una medusa, infastidita dalla poca reattività dei pesci.

Questa affermazione lascia i due basiti.

“In che senso, siete le nuvole?” chiede il Salmone.

“Guarda!”

Improvvisamente, un fulmine compare sotto il banco delle meduse.

“Abbiamo scoperto che anche solo toccandoci scateniamo fulmini!” esclamano tutte quante.

In effetti, tuoni, saette e fulmini stanno caricano il banco, lasciando Isda e il salmone attoniti.

“Meglio fuggire” suggerisce il Salmone, così si voltano per andarsene, ma una saetta li perseguita tagliando loro la strada.

“Non potete sfuggirci, sciocchi! Le tempeste inseguono chi le sfugge!”

È davvero inquietante come tutte quante stessero parlando in sincrono.

“E allora non possiamo scappare? Chi accorrerà in nostro aiuto?” chiede Isda, innervosita.

“IO!”

Seguito da un suono di Pesci Trombetta, arriva il Pesce Siluro.

“Salve, sono il Pesce Siluro! Il supereroe di queste acque” si annuncia, con ancora le trombette che suonano.

“A quanto ho capito avete bisogno che io faccia esplodere quel banco di meduse, giusto? Bene, allora state a vedere cosa succede!”

Il pesce Siluro comincia a caricare il suo carico di esplosivo e la nuvola di meduse comincia ad aver we qualche segno di cedimento nervoso.

“OH NO! IL PESCE SILURO! SCAPPIAMO!”

“Non possiamo scappare!”

“Siamo attaccate unite per sempre BFF!”

Così, visto che si erano legate tutte, il pesce distrugge in un’esplosione fragorosa il banco, che dunque diventa molliccio e innocuo.

“Visto? Cosa ci è voluto?” dice il salmone, soddisfatto.

“Tu non hai fatto nulla. Ma il Pesce Siluro è… esploso, tuttavia le sue vallette trombette suonano la vittoria”

“Chi siamo noi d’altra parte per discutere le usanze degli altri pesci? Ricorda quello che facciamo noi salmoni”

“Giusto” dice Isda. “Voi nuotate al contrario, che strani che siete”

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...