Geometria: il prisma.

download

Dai, che lo avete pensato tutti. È l’arcobaleno quello a destra, esatto.

C’erano una volta il bianco e il nero.

L’uno, il Bianco, era in piedi su un promontori, intento a fissare il mare in tempesta, mentre nuvole grigie si accumulano sopra di lui, portando con sé un forte vento che gli lambiva la faccia, scostandogli i lunghi capelli bianchi.

L’altro, il Nero, si trovava di fronte a lui, dando le spalle allo stesso promontorio, mentre il vento gli lambiva la schiena, coperta da una canotta nera come la morte che si trovava dentro di lui.

Entrambi si odiavano, di un odio che affondava le sue radici all’alba dei tempi, quando ancora i galli dovevano decidere se far nascere prima loro o prima le uova. Era successo che il Nero aveva detto “No, noi al parco a vedere i leoni non ci andiamo” e da allora è partita una faida che toccò tutti gli argomenti possibili, dal finale di Lost fino al finale col pianoforte della canzone “Honor of the Brave” degli Hammerfall.

Bene contro male, Walter White contro Gus Fring, Dexter contro Trinity, Goku contro Vegeta, Juventus contro Inter… insomma, quella sera, al promontorio, si sarebbe deciso il destino di tutto.

Poi a un certo punto, al suono di un tuono, il bianco tese la mano al nero ed entrambi diedero vita ai colori.

Fu un’esplosione mai vista prima, dato che l’universo non aveva altri colori che loro, così forte che ancora oggi molte persone soni miopi o presbiopi.

Il giallo, il blu, il verde, l’arancione, il Magalli… tutti i colori possibili, sedici milioni di colori e forse anche di più, tutti pronti per colorare questo triste mondo, che altrimenti sarebbe collassato in un pareggio fra bianco e nero.

Da allora questi due estremi stanno separati da tutto questo, lo spettro infinito di colori, e mai più si vedranno, a meno che il prisma non decida di eliminare i colori un’altra volta.

“Ma il Prisma non era solo una figura geometrica solida di cui dovevi parlare?”

No, è molto di più. E adesso, guardiamo tutti assieme l’immagine di copertina che ho scelto.

Annunci

2 pensieri su “Geometria: il prisma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...