Le avventure di Isda/21

spescespada03

Isda e il timor di Poseidone

Isda e la sua amica Barracudina parlano del più e del meno quando salta fuori questo argomento.

“Ehi Isda, secondo te esiste un Poseidone, un dio del mare?”

Isda ci riflette su.

“Ma scusa, Barracudina che ti chiami Alice solo per far confondere le prede” dice “se stavamo parlando delle esche che diventano sempre più brutte e tu te ne esci con questo argomento delicato?”

“Be’, sì, altrimenti sembra che non ci siano contenuti in questa serie”

Isda ci riflette su. Ogni giorno vedi pesci pescati, inquinamento, mucillagine, le stelle marine che parlano da sole, lei stessa che spaventa le sarde ed le meduse sempre più malvagie.

“No, Barracudina, non credo che esiste un Poseidone” afferma infine.

“Allora come ti spieghi questo figuro enorme davanti a noi?”

Isda vede meglio facendosi luce con la sua spada laser e in effetti un enorme figuro dotato di tridente si pone di fronte a loro.

“Chi osa negare la mia esistenza?” dice col suo urlo roboante.

“Io! Sei solo un accumulo di sabbia riuscito male, senza nemmeno un filo di pettorali!” dice Isda, ma a quell’insulto Poseidone non ci sta e comincia ad attaccare con il tridente, mentre Isda para tutti gli affondi con la spada laser. Ad ogni tocco, il mare trema e in superficie alcune onde cominciano a ballare la lambada.

Più Poseidone si muove, più si stanca, men tre Isda che ha agito in difesa trova alcune guardie scoperte e comincia ad affondare, purtroppo per lei tuttavia Poseidone è aiutato dalla maggior parte dei pesci, i quali parano i colpi per lui e soprattutto la biscia di mare, che sinuosa si va ad allacciare tutt’attorno ad Isda, impedendole di muoversi bene.

“Ohohoh! Ho vinto!” dichiara euforico Poseidone, pur non avendo fatto nulla. “La Biscia sarà nominata regina degli animali!”

Isda non può far altro che ammettere la sconfitta e dire: “Okay, Poseidone, sono… felice di conoscerti, ma resti sempre un ammasso di sabbia senza un filo di pettorali”

“L’importante è che sai che esisto e che sparo LASER!”

Isda, nel vedere quel raggio luminoso blu distruggere un intero relitto, si rende conto di essere sempre stata devota a Poseidone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...