Tutorial: darsi all’ippica.

arlingtonturf_horse_racing_wallpaper2

Dai che lo sai che è questo il tuo mondo!

“Aven sei uno stronzo, io sono un fantino e questo articolo mi irrita!”

Pazienza, vorrà dire che leggerai qualcun altro dei miei molteplici articoli. Ma è una cosa che devo dire perché esiste e non possiamo far finta di no.

Il modo di dire Darsi all’ippica è un riferimento a coloro i quali non riescono nei vari campi e si rifugiano nel mondo dei cavalli perché, se nel proprio campo non sei eccelso, magari in quello lo sei.

Il problema è che anche l’ippica richiede grande abilità e allora? una volta provata l’ippica, cosa si dice? Datti all’ippica?

E allora proviamo una volta per tutte a capire cosa sia l’Ippica.

La parola Ippica ha a che fare con i cavalli, che quindi son o usati per essere cavalcati o scommettere su di lui e il relativo fantino.

Darsi all’ippica quindi implica tutto questo mondo, fatto di fotofinish,. cavalli che non partono, che si azzoppano, che fanno sbalzare via il fantino improvvisamente e che poi arrivano loro al traguardo.

Tu nel frattempo ti godi la corsa al sicuro nella tribuna mentre in arena succede di tutto. E tutto perché una volta non sei riuscito a consegnare un compito in classe, una volta hai sbagliato il rigore decisivo, un’altra volta hai dipinto un quadro che non ha convinto nemmeno il più appassionato dell’astrattismo e un’altra volta ancora ti hanno sgamato mentre cantavi in playback.

Tutte queste volte ti hanno detto “Datti all’ippica!” e alla fine eccoti qui, a vedere i tuoi soldi volare via mentre il tuo cavallo favorito oggi ha l’influenza.

Questo è il caso A.

Poi c’è il caso B.

Sin da piccolo, la tua vita è sempre stata inseguita da un cavallo, finché alla fine arriva l’ispirazione nel mettere il tuo sedere sulla schiena di questi nobili animali.

Congratulazioni, ma questo non fa di te un fantino, non ancora, almeno.

Ci sono voluti anni e anni e alla fine… visto? Sei un fantino! Gareggi e ogni tanto vinci pure qualche gara!

Poi, però, capita che il tuo cavallo viene affidato a un altro più bravo, con quello nuovo non ti trovi e i risultati, già latitanti, cominciano proprio a essere assenti. Il sogno “Palio di Siena”, si affievolisce e anche quest’anno vincerà la Tortuga, o se tifavi per lei, vincerà senza di te.

Infine, il tuo… coach? Insomma, chi sta più in alto di te ti dirà “Guarda, sei un po’ negato a fare il fantino. Perché non fai il cavallo?”

Più “darsi all’ippica” di così…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...