Le avventure di Isda/25

spescespada03

Isda e la sapienza

“… E fu così che la sapienza dei pesci spada venne riconosciuta in tutto il circondario”

Isda conclude il suo sermone a tanti giovani Pesci Spada, per inciso gli ottocento mila figli di suo fratello, Isdo, che adesso guardano la zia meravigliati.

 “Zia! Come sei sapiente! Ci hai dato un nuovo modo di vivere!” dice uno dei tanti.

“Già, ma come mai hai imparato tutte queste cose sul mare?” chiede Isdo, sospettoso verso la sorella, che non ha mai visto né conosciuto, e viceversa.

“Le so e basta, noi pesci spada siamo saggi, sai?”

Isdo non ci crede tanto e chiede allora a un’altra sorella, che stavolta si chiama Rebecca. Loro se lo sono dimenticati, ma fanno parte di una famiglia di oltre settecentomila fratelli e sorelle, e Isdo ne conosce solo venticinque, fra cui Isda. Ma adesso sta facendo una domanda a Rebecca.

“Siamo saggi, Rebecca?”

“Boh” dice lei, poi guarda verso isda. “E tu chi cavolo sei?” e scappa via.

“Ma… è nostra sorella e non mi ha riconosciuto!”

“Non puoi pretendere che ti conoscano tutti i nostri migliaia di fratelli, eh” sbuffa Isdo. “Piuttosto, usi con saggezza la tua spada laser?”

Isda ha un breve flash dove le passa davanti tutta la vita: gli inizi come ammaestratrice di Delfini che dovevano saltare il suo naso, fino ai momenti attuali, in cui rincorre le sardine per disperderle in modo da dividere i gruppi serrati in cui nuotano.

“Come no? Non dubitare di me, fratello Isdo che non ho mai visto prima” commenta Isda, pronta a dimostrare di nuovo la sua sapienza.

“Isda! Isda! La mia Biscia di mare si è annodata!” esclama una disperata Cernia bruna.

Isda ridacchia. Capita proprio a fagiolo, proprio davanti a suo fratello Isdo. “Mia cara Biscia, non temere: c’è la signorina Isda a risolvere la situazione”

Tutti e tre vanno sul posto e vedono che effettivamente la Biscia si è annodata molto stretta.

Il problema è che poi Isda scoppia a ridere nel vederla attorcigliata e non riesce più a smetterla.

Chiamatela Sapienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...