Dietro le quinte… TAG

finestra-e-gattino

Ringrazio Shioren per il tag, molto simpatico!

Dietro le quinte c’è un fantasma (cit.), oppure più semplicemente c’è Andrea, dietro la maschera del buffone di corte chiamato Aven. Ma vediamo la top five delle cose che faccio quando non scrivo. E non parlo di Pavesini.

L’ideatrice del tag è Carla de “La dimora del pensiero” e vediamo un po’ il regolamento!

In cosa consiste? Nel condividere qualcosa del nostro “Dietro le quinte …”, ovvero, elencare fino a 5 cose, fatte quando pensiamo di trovarci soli con noi stessi.

Insomma: cosa fate quando pensate non vi stia osservando nessuno?

Regole:

– Menzionare chi ha creato il tag (fatto u.u)
– Utilizzare l’immagine o crearne una propria (fatto u.u)
– Rispondere alla domanda
– Nominare massimo 10 amici (visto che ho tipo 200 follower, direi che come nomine ci siamo)
– Avvisarli

Ebbene, mettetevi comodi perché sarà un articolo spaventoso LOL

5- Faccio foto. Fotografie, trasparenze di fuori città, torri spagnole… no, okay. Ciò che volevo dire è che ho un account instagram dove mi diletto a mettere alcuni dagherrotipi, autoritratti digitali, e paesaggi. Non dico certo di essere bravo, è solo una cosa per cazzeggiare quindi mi piace e lo faccio senza pensieri.

4- Cammino. Lunghe passeggiate con me stesso e il mio lettore mp3. È molto importante questo aspetto perché camminare per me è la prima cosa, non posso non farlo e ho rinunciato ai mezzi di trasporto pur di farlo. Al momento sono arrivato come record personale a 18 km ma conto di poterne fare di più. Non vi dico come stanno i miei piedi dopo, ve lo risparmio.

3- Mangio. Mangiare è molto importante. Che siano i biscotti della mattina oppure una bela teglia di lasagne a tavola sono il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene! La gente lo sa e spesso mi dice “Non mi va più. Ne vuoi un po’? Altrimenti si butta” e via di mandibole. Sono una buona forchetta? Sono una forchetta?

2- Parlo da solo. Questo è un must. Chi mi consce lo sa, e non esisto senza il mio amico immaginario che mi parla. Qualcuno una volta disse: “parlo da solo perché sono l’unico qui attorno con cui fare una conversazione intelligente“. Il problema è che con me stesso vengono fuori solo conversazioni ignoranti! E allora?

1- Metto le dita nel naso. Guilty Pleasure. Chi mi può giudicare? Sono molto esperto di speleologia in questo senso, e tutto ciò che si estrae dalla miniera poi diventa merce rara. Una volta qualcuno mi ha detto canzonandomi: “Cosa cerchi? Le risposte?” e chissà che non ne trovi una!

Annunci

6 thoughts on “Dietro le quinte… TAG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...