Le avventure di Isda/26

spescespada03

Isda e il ritorno del tonno

Isda, dopo aver smesso di ridere una settimana dopo a causa della Biscia attorcigliata, eccola che nuota, provando a fare slalom attraverso gli scogli, quando all’improvviso un urlo le riempie le orecchie che non ha.

“NON TE L’ASPETTAVI EH?”

Il Tonno sbuca da qualche parte e Isda si spaventa non poco.

“Brutto idiota” lo rimprovera. “Vuoi che ti arrostisca con la mia spada laser?”

“Piantala, so che non lo farai” dice il Tonno. “In realtà, voglio proporti una nuova sfida che sicuramente perderai”

Isda si incuriosisce. “Okay, spiegami”

“Devi far dire alle meduse che il cappellino che hanno in testa non urtica. Ci riesci?”

“Beh, non che ci voglia un mago. Mi pareva cosa fosse!” commenta Isda, un po’ delusa.

“Vedrai, vedrai…” risponde il Tonno, sparendo nel nulla.

Isda, non riuscendo a scacciare il tarlo in testa, che in realtà era solo una vongola particolarmente bisognosa di affetto, arriva dalle Meduse, che come al solito stanno ballando un lento.

“Ehi, voi! I cappellini che avete in testa non urticano, lo sapete?”

Tumulto generale. Le meduse si arrabbiano non poco, e anche se non sanno parlare sono minacciose più di uno squalo killer.

Isda si incuriosisce da quel comportamento e, provando a stuzzicarle un po’, è curiosa di vedere l’effetto che produce.

Passando il naso laser in mezzo a loro, vede che le meduse si producono in un ballo molto strano ed ipnotico.

///

“Ehi? Isda? Stai bene?”

Isda si sente schiaffeggiare da una pinna.

“Eh? Ehm… chi sono? Dove mi trovo?” poi si scuote e riconosce il suo soccorritore. “Tonno! Ma che mi hai fatto?”

“Io niente, sei tu che ti sei imbarcata in un’impresa impossibile, ovvero dire alle Meduse che non sono urticanti”

Isda allora ricorda tutto e dice “No, è come se mi avessero ipnotizzata… ma per fortuna non mi hanno pescata. Poteva capitare”

Il Tonno ridacchia. In realtà è stato tutto un suo piano per confondere il povero pesce spada, e lei ha abboccato come una scema.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...