Perché gli errori si segnano col rosso?

Immagine

“Mio caro Aven, hai sbagliato tutto! vedi quanta matita rossa c’è nel tuo tema?”

Questi erano i vecchi tempi in cui scrivevo i temi ma mi venivano respinti.

La mia storia come scrittore è un po’ strana: non ero proprio un grande coi temi, e anzi mi mandavano in crisi soprattutto con gli argomenti a piacere. Poi, però, sono esploso tutto assieme e, adesso, sono qui a parlare con voi.

Faccio parte di quella generazione, una delle ultime, che ha conseguito la licenza elementare, quindi non ho paura di dire che ai miei tempi si usava segnare gli errori con la matita blu o rossa.

E la domanda di oggi è questa: perché proprio rossa? Non poteva essere al contrario?

E soprattutto, perché non segnare gli errori con un evidenziatore fluorescente?

“Aven guarda che gli errori in rosso sono quelli più gravi e si segnano appunto per farli capire meglio, non perché tu sia una capra”

Ah, sì? Bene, facciamo questa prova: scriverò la frase cosa farebbi se non eri qui.

“AAAAA COSA VEDO? TE LO SEGNO CON LA MATITA ROSSA!”

Adesso la farse diventa: Cosa farebbi se non eri qui.

In effetti non male. Si vede subito che è un errore e l’alunno capisce che è meglio se si dà all’ippica piuttosto che scrivere.

Vediamo allora con un altro colore?

Cosa farebbi se non eri qui.

Qui ho usato il celeste, che è il colore del mare, ma siccome il mare fa venire voglia di vacanze, l’alunno non si impegnerà e da adulto diventerà un analfabeta funzionale.

Vediamo un altro colore:

Cosa farebbi se non eri qui.

Qui ho usato l’arancione, ma siccome l’arancione è un colore un po’ scemo, l’alunno si sente preso in giro e calerà non solo in italiano, ma anche in condotta.

Per non parlare poi se usassimo colori come il giallo e il verde, che sono colori che fanno a pugni col bianco e all’alunno verranno trip mentali come ad esempio le maestre trasformate in satana.

Un momento, alcune maestre SONO satana.

“ma cosa fai Aven? Insulti le maestre? Mettiti in ginocchio sui ceci e indossa il cappello ASINO per il resto della giornata!”

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...