La lumaca Teresina/12

immagine

 

Teresina e il karate

“Ma guarda un po’ se dei trichechi di passaggio dovevano mettermi a soqquadro la casa… meno male che ho il potere rigenerante” pensa Teresina, mentre rovistando fra i suoi superpoteri trova anche il rigenerante, col prezzo che poi le toccherà risistemare i mobili.

Teresina è adirata. “Trichechi! Potete avermi eliminato una volta, ma non per sempre! Vi sconfiggerò tutti e cinque!”

I cinque si mettono a ridere nella loro maniera strana e uno di loro chiede, fra le risa, anche di altre specie artiche spettatrici tutt’attorno: “E come pensi di farcela, se anche una pallonata ti elimina? Eh? Come pensi?”

“Semplice, sfodererò i miei colpi di karate!”

Tutti si stupiscono, ma Teresina non scherza: si toglie la pelliccia di peli per mettersi un costume più adatto e comincia a menare colpi all’impazzata, sia con zampe che è riuscita a fabbricarsi, sia con le antenne, che ricordiamo prendono la linea WiFi anche in quelle terre sperdute.

I cinque trichechi vengono facilmente sconfitti, data la velocità dei colpi che infligge, non lasciando il tempo di sfoderare le armi laser che i trichechi pure hanno.

“Non è finita, Teresina, te la vedrai con me! Super palla micidiale!”

Il primo tricheco messo al tappeto si è ripreso subito e prova a lanciare una palla micidiale sulla lumaca, ma Teresina stavolta si fa trovare pronta e, sfoderata una sciabola da chissà dove, taglia quel pallone in due.

“Ma come? Adesso come faremo a giocare?” si chiedono alcuni pinguini, ai quali piaceva giocare al gioco del calcio. Nessuno però risponde loro.

“Come vedi, i miei poteri sono infiniti, quindi vi conviene arrendervi” dichiara Teresina, in pieno delirio da adrenalina.

“Giammai! Sono qui fra i miei amici ghiacciati e darò loro una mano!”

Una voce irrompe sulla scena, seguita poi da un misterioso figuro nero dalle venature laviche.

“Oh, no! è l’uomo lavico che cerca vendetta!” esclama la lumaca. “Ma adesso che so il karate posso farlo a pezzi quanto mi pare!”

“Sì? E io ho imparato le mosse di judo! Vedremo chi la spunterà!” risponde l’uomo lavico. A quel punto, all’Uomo pinguino viene in mente un’idea.

“Questo scontro me lo voglio proprio godere. Mi preparerò una tisana, con dei biscottini della fortuna” dice. “Vuoi partecipare anche tu, donna ghiacciata?”

Ma la donna ghiacciata si scioglie a causa della lava, causando emozioni da parte dell’uomo lavico, il quale sa di esserle entrato nel cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...