La lumaca Teresina/14

immagine

 

Tre alieni e una Teresina

Teresina non aveva mai visto tre alieni così diversi tutti assieme.

“Non dovreste nemmeno esistere” afferma. “Gli Alieni sono grigi, e voi non siete grigi!”

“Ah, no?” dice il secondo Alieno, il quale fa una piroetta prendendo il colore succitato. “E adesso che mi dici? Eh? Sei ammirata, vero?”

Teresina viene spiazzata per la seconda volta in un minuto. Non capita spesso da quando ha scaricato tutti i super poteri. Che fare, dunque?

“No, non sono ammirata e presto ti distruggerò, riducendoti in così tante piccole briciole che anche un posacenere sembrerà troppo grande per contenerti!”

Tutti fischiano ammirati. A Teresina non manca il coraggio! Ma un’altra voce si unisce alla sua, ed è quella dell’Uomo lavico.

“Non sarà da sola” dichiara. “Io le darò una mano!”

Tutti fischiano anche lui ammirati. Da uno scontro ad armi pari è venuta fuori una semi amicizia. Nel senso che da un lato è amicizia, dall’altra parte non si sarebbero più frequentati dopo quell’avventura.

Teresina, fra i suoi molteplici poteri, adesso è diventata un’ottima spadaccina, avendo scaricato una guida pratica sull’argomento, intitolata “Spadaccini oggi: guida pratica per le lumache”; e quindi estrae dalla sua bava una spada fata di questo materiale. L’Uomo lavico invece sta creando delle sfere di fuoco con le mani, da sparare eventualmente sugli alieni, i quali però non sembra avessero voglia di combattere.

“Non combatteremo” afferma il terzo alieno, quello che somiglia a un’aragosta. “O perlomeno, non lo faremo fintantoché non ci farete vedere le piramidi”

“Allora non avete capito! Non arriverete mai a capire dove si trovano, perché noi vi riporteremo a casa!”

Teresina li attacca con la sua spada, ma l’alieno aragosta non fa altro che sollevare una delle sue chele e tagliare la spada fatta di bava, che cade tutta a terra impiastricciando il ghiaccio.

“Visto? Non puoi competere con noi” dichiara il secondo alieno, quello che cambia colore.

“No? Beccati questo!” L’Uomo lavico lancia una granata di lava in faccia al nemico, che quindi adesso è un po’ più caldo di prima.

“Scelta sbagliata” risponde l’alieno colorato “perché quando i colori si riscaldano io… io…”

L’alieno comincia a sudare.

“Ebbene? Cosa succede quando i colori si riscaldano?” chiede il primo alieno, quello con due teste.

Ma non ottiene risposta, perché ad un certo punto Teresina rapisce l’alieno aragosta e vola via.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...