La lumaca Teresina/5

immagine

 

 

Teresina piratessa del web

Teresina, facendo incetta di poteri, è diventata praticamente invincibile.

“Sì, ma come li hai ottenuti questi poteri? Li hai scaricati illegalmente? Non ruberesti mai un’auto…” comincia a recitare la madre/padre di Teresina, che ricordiamo, le lumache sono ermafrodite.

“Sì, smettila, mapà” taglia corto Teresina, annoiata da quella predica. “se non fossero così cari, i superpoteri avrei anche potuto comprarli, quindi ho preso i fac simile”

Accade che a un certo punto Teresina viene privata di tutti i poteri, e per la cronaca, accade proprio in quel momento, appena finisce di dire quella frase.

L’unico potere che ancora ha, è quello di avere il WiFi, infatti le sue antenne sparano ancora onde elettromagnetiche invisibili.

“Ma… che sta succedendo? Non ho più potere alcuno!” si dispera Teresina, rivolta al suo doppio genitore.

Il padre/madre risponde “Te lo meriti. Ti sei fatta beffe delle autorità”

“Maledizione, lo sapevo che non dovevo confidarmi con te”

Teresina è ancora una lumaca adolescente e desidera fare tutto e subito. Al che se ne va, lasciando una copiosa quantità di bava dietro di sé.

Era stato bello avere i poteri, ma in effetti sarebbe stato bello comprarli legalmente. I giorni di prova erano finiti, e comunque forse ogni tanto valeva la pena leggere i termini e le condizioni d’uso.

“No, maledizione! Devo riavere i poteri! Dimmi come posso fare!” esclama dunque imperiosa, rivolta a un povero scarabeo stercorario che stava pur lavorando.

“Vai a lavorare!” dice appunto lo scarabeo. “Non è che possiamo perdere tempo con i disoccupati! Siamo gli insetti che lavorano, producono, che si fanno un futuro! Tu invece che fai? Strisci bava!”

Quelle frasi sono state uno schiaffo morale per la povera Teresina. Avrebbe potuto incenerire il lavoratore, ma non può più.

Improvvisamente cade dal cielo un bigliettino. “Se i poteri vuoi riavere, una cosa devi sapere: vai alla Città delle Cozze

Molto bello mandare messaggini ai propri personaggi. Teresina comunque prende alla lettera il messaggio criptico e va alla città delle cozze, situata sugli scogli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...