Le avventure di Isda/51

spescespada03

Isda e l’acquolina in bocca

“Oh… è ora di pranzo” dice Isda, orientandosi col sole. Sotto il mare, si capisce che è giorno grazie alla luce che filtra e si capisce che è notte dalla luce che non filtra più, e inoltre dai cadaveri suicidi che ogni tanto cadono in mare.

Una volta è successo che Isda ha assistito a un suicidio e ha pensato: “Oh, è notte”, per cui col passare del tempo ha costruito un orologio per se stessa e si fida solo di quello.

Per cui non c’è da stupirsi che se Isda dice che è ora di pranzo, lo è senza discussione.

“Chissà che posso mangiare oggi” pensa fra sé, e finalmente si rende conto, per la prima volta in tutta la sua vita, di quanti pesci possano esistere sotto il mare.

“Wow… fantastico” commenta. Inoltre, le basta un altro sguardo e vede che oltre alla carne c’è anche il contorno, con tutte quelle alghe pronte per accompagnare qualsiasi piatto.

Sgombri, barracuda, pesci lanterna… e poi molluschi e crostacei. Tutto fa brodo, anche se Isda preferisce i cibi alla griglia o fritti.

“Vediamo, vediamo… AAA non so cosa scegliere!” esclama la ragazza. Poi trova un pesce lanterna solitario che sta facendo quel gioco con le carte che non posso nominare per non dire due volte lo stesso aggettivo.

“Scusa… sai dirmi quant’è che paghi di luce?” chiede, utilizzando un tono educato ma al contempo ansioso.

“Ehm… nulla?” risponde il pesce Lanterna. Poi si volta, e nota che si tratta di un suo predatore. “Ma tu sei Isda, il Pesce Spada, ed è anche ora di pranzo! TU VUOI MANGIARMI!”

“Ehm… sì” risponde lei “quindi non farla tanto lunga e accomodati dentro la mia bocca”

Isa spalanca la caverna che si ritrova per bocca e attende.

Tuttavia, il Pesce Lanterna comincia a segnalare un SOS fatto con l’alfabeto Morse e la sua luce e tutti i pesci accorrono per salvarlo.

“Oggi dieta per te, Isda! AHAHAHAH!” commenta un Delfino, e Isda mangia lui piuttosto.

Il problema è che sa che per una settimana avrà la diarrea visto che i delfini non sono commestibili per lei, ma tanto non sono previsti suoi capitoli nei prossimi sette giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...