Ricetta: Minestra cruda.

Immagine

Guardate questo banneruzzo billuzzo mlmlml ❤

Allora, torniamo in cucina con questo esperimento.

Tanto per cominciare,le minestre sono il patto che va per la maggiore nei racconti fantasy. Quante colte l’eroe di turno si siede al tavolo dell’osteria e chiede una minestra, o una zuppa, e nel frattempo gli arrivano rivelazioni che neanche mi vengono in mente per fare gli esempi?

Ebbene, noi invece faremo una minestra cruda, questo per dimostrare che anche i cibi crudi sono commestibili, e non sono sempre la frutta secca.

Ci servirà:

  • una pentola
  • dell’acqua
  • verdure varie

Iniziamo a sbucciare le verdure. Per chi non lo sapesse, ne abbiamo una vasta gamma: carote, cipolle, lattuga, tenerumi, sedano, lavastoviglie, dadi, cene, alberghi, brontosauri e quant’altro.

Mettiamo tutte queste robe dentro la pentola,. precedentemente riempita di due atomi di idrogeno e un atomo di ossigeno. Mi hanno detto che combinando questi tre atomi viene fuori l’acqua distillata, quella che usiamo per metterla dentro il ferro da stiro.

Adesso, tutti direte: “Eh, non resta che accendere il fuoco”: NO!

Abbiamo detto che mangeremo la minestra cruda. Quindi noi prenderemo il mestolo e metteremo la porzione decisa dl mestolo nel piatto. Poi prenderemo un cucchiaio e mangeremo la detta porzione.

Per quanto riguarda la decisione del mestolo, lo abbiamo intervistato per avere degli approfondimenti in merito:

“Sì, è stata un’esperienza favolosa. C’erano tipo tutti questi mestoli in fila pronti per essere usati e belli caldi: sapete: i fabbri ci martellano per forgiarci, no? Dopo che sono finite le spade cosa è rimasto loro da fabbricare? I mestoli. Comunque poi, sai, lì eravamo tutti entusiasti e non vedevamo l’ora di finire sul cranio di qualcuno. Poi però ci hanno detto che i mestoli non si usano come arma di offesa, perché il pericolo di morte aumenta se finiamo sul cranio di qualcuno. Alla fine, nonostante le nostre proteste, siamo stati relegati come porta porzioni, di minestre oltretutto. Ci serve un sindacato.”

Vedete come torna tutto? Buon appetito!

Aven, è fredda e cruda!

E allora che mangiate le minestre riscaldate, poi non dite che non vi avevo avvertito!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...