La domanda a tutto quanto ft. Uomo Risposta

Immagine

Il mio logo

Ho deciso di non cercare risposte alle domande, anche perché, lo sappiamo, la risposta è Quarantadue. Ma qual è la domanda?

Una volta Pieralda si trovava al bar per festeggiare san patrizio. Era con le sue amiche per una serata. A un certo punto Pieralda, l’amica di Pieralda, quella che di mestiere faceva le ceramiche, chiede “Ma l’hai chiuso il gas?”

Pieralda, che è la terza amica, che si distingue dalle altre dalle sopracciglia a gabbiano, risponde “Ma tu non puoi chiedere che hai chiuso il gas alle persone! Le mandi nel panico! Neanche fossi l’uomo domanda!”

“Eccomi!”

Al bar giunge l’uomo domanda. In realtà si chiama Guidobaldo Piermaria, ma da quando aveva partecipato al Milionario e aveva perso l’ultima domanda, da allora ha assunto l’identità di uomo domanda.

Si siede dunque accanto a Pieralda, una quarta amica, e ordina un’anima. Le amiche si ridestano dal gas e gli chiedono “Ma… si può ordinare un’anima?”

L’uomo domanda fa spallucce “Boh. Io ordino, poi chissà” in effeti Joe, il nerboruto barista dotato di bretelle, gli dice “Non abbiamo anime da darti, ma un drink che non dimenticherai”

Prende un bicchiere dove c’è scritto su “Non dimenticarmi, pls“.

Pieralda… ehm, la seconda a destra, si intenerisce e ha la sua risposta: non avrebbe più dimenticato il gas aperto a casa. Non per altro, ma aveva già cambiato quattro caso a forza di esplodere. Ma non è finita. Al bar entra anche l’Uomo Risposta, e si siede accanto a Pieralda, sulla destra, e Pieralda a sinistra. “Salve” dice. “Vorrei uno scaldabagno”

Joe il barista si mette le mani in faccia “Ma un drink normale no, eh?”

“Ehi, hai fatto una domanda! Sono io l’Uomo Domanda!”

L’Uomo Domanda si è seccato. Al che, si alza e lancia il suo drink, quello che non avrebbe dimenticato, addosso all’Uomo Risposta, Pieralda… (eh, che palle queste omonimie! Stavolta tu, quella con le ceramiche!) trattiene il fiato. Dice “Eh, adesso valli a lavare questi vestiti!”

L’uomo Risposta non può sopportare questo affronto, estrae quindi un punto esclamativo a forma di spada e comincia a tirare di scherma col suo rivale, l’Uomo Domanda, il quale prende invece il punto interrogativo che, sapete, ricorda una falce. Il caos è indicibile. Tutte e quattro le Pieralde sono invece in preda al panico: pensavano di essere loro le protagoniste di questa storia e invece sono state soppiantate! chi urla, chi chiama a casa, chi chiede l’aiuto del pubblico, chi invece si chiede se avesse chiuso l’acqua… alla fine Joe, per far finire la baraonda, è costretto a togliere la maschera di gomma che copre la sua faccia. È un Quarantadue umano.

“Smettetela di litigare! 42 e tanto vi basta”

E tutto torna come prima. Pieralda. la protagonista di questa storia, decide di adottare il bicchiere indimenticabile e ricorda una lezione da imparare: non avrebbe avuto altro San patrizio all’infuori di quello.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...