La Ropa Sucia/203

Immagine

Il pub di Villa Nueva era gestito da un tipo losco che amava collezionare francobolli. Era sempre assente, in ogni caso, e lasciava la maggior parte dei compiti alla moglie. Il problema era che molto spesso non c’era nemmeno la moglie, quindi per controlllare che nessuno rubasse nulla era idea comune di lasciare tutta la sorveglianza a Joe, il possente barista nero proveniente dalla Carolina, poco chiaro se fosse del Nord o del Sud.

In quel modo Joe si sentiva titolare di quel luogo intimo che Villa Nueva vantava come polo d’incontro della gioventù del paese, anche se era molto ridotta.

Fu allora che quella sera di metà marzo del 1984, mentre fuori tirava un certo vento fresco, quattro persone eranbo venute  asedersi davanti a lui. li conosceva tutti e quattro. Aveva seguito morbosamente tutte le vidcende sui giornali e il suo istinto reclamava approfondimenti di prima persona.

Pedro Sanchez era accanto ad Analisa Islas. Quell’ultima aveva spezzato il cuore a Rodrigo, il bellimbusto che aveva offerto da bere a tutte le ragazze del pub  giusto la sera precedente. Avrebbe pagato millantando un tesoro di cui lui non era a conoscenza.

Rosa, la chica formosa, invece, era in compagnia del loco Gutierrez. Non aveva mai capito come si chiamasse in realtà. Qualcosa come Fabricio, probabilmente.

I quattro ragazzi, dopo aver preso il solito drink, stavano discutendo di qualcosa a lui molto familiare.

“Così ci vorreste come testimoni per le vostre nozze?”

Rosa sorseggiò il bicchiere mentre squadrava quella coppietta si addirittura si teneva per mano, che schifo. Joe con le sue molteplici donne non lo aveva mai fatto, anzi.

“Sì” disse Analisa. “Questo paese ha una lunga tradizione di matrimoni ed è il momento di coronare il nsotro sogno d’amore”

Pedro ricordava benissimo il momento in cui aveva chiesto ad Analisa di sposarla. Era successo proprio la sera prima. Stava andando a dormire quando vide suo padre appollaiato sulla finestra.

“Sono stato liberato da due ragazze misteriose. Non parlare! Ho pochissimo tempo” aveva sussurrato quasi senza usare punteggiatura. “Sposa Analisa Islas. Fallo. Ti spiegherò, un giorno”

Detto quello, sparì senza aggiungere altro e senza che il figlio potesse controbattere o fare qualunque cosa. Ecco perché, una volta che Pedro prese l’anello di fidanzamento con uno zaffiro vero sopra e lo diede ad Analisa, la ragazza stava svenendo per la gioia.

“Il vostro… andiamo, vi conoscete da… un mese?” disse Rosa, la chica formosa. Era solamente gelosa del fatto che loro si stavano già impalmando. “Io e… e…”

Rosa arrossì. Come si chiamava el loco?

El loco va benissimo” disse Paulo Ramiro, baciandole la fronte.

“Io e il mio amore ci amiamo da quando siamo nati. Siamo crecsciuti assieme e anzi, è stato proprio lui a darmi l’appellativo di chica formosa, perché così ero una Gutierrez a tutti gli effetti. Tutti quelli della sua famiglia hanno una definizione”

In effetti era vero. Tutti quelli che v ivevano a Villa Nueva si conoscevano da sempre: niente di strano che fra Rosa e Paulo ramiro ci fosse sempre stata una scintilla.

Però adesso si stavano sposando loro. Rosa fu costretta a ingoiare quel rospo… però, anche da quella specie di sconfitta, poteva ricavare qualcosa di buono.

“E va bene, cara mia” disse Rosa, bevendo il suo terzo drink. “A patto che, però, sarete nostri testimoni al nostro matrimonio che avverrà molto presto. Tutto ciò suggellerà un’alleanza fra i Sanchez e i Gutierrez, ma anche fra gli Espimas e gli Islas. Insomma Villa Nueva ripartirà oggi fra queste due coppie”

Joe vide quello che gli parve un brindisi che aveva sapore di storico, ma anche di alcool.

E la lavatrice continuava a girare…

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...