Hanno ucciso il pentagramma

In occasione dell’uscita della seconda edizione de “Le avventure del Puntatore” e “Le avventure del Pentagramma”, ecco un episodio crossover. Presto avremo modo di raccontarvi per bene in cosa consistono queste seconde edizioni! Nel frattempo mi auguro da solo un buon compleanno e, per fortuna, l’esser riuscito a evadere dal #club27…

 

La scientifica compie le azioni di rito.

Alcuni scattano fotografie precise, altri dimenticano il cappuccio sull’obiettivo.

Il Puntatore osserva, accendendosi una sigaretta, il cadavere per cui è stato convocato.

La Chiave di Sol è morta,. con un’unica coltellata.

“Quali sono gli indizi?” chiede Detective Puntatore al suo assistente, Messer Mouse.

“Mah, capo, dovrebbe essere lei a cercarli, no? Gli indizi devono essere trovati da chi investiga”

“Hai ragione” afferma il detective. “È che io, quando mi concentro…”

Per un attimo, sul Puntatore compare una specie di aureola blu, poi diventa una clessidra, e nonostante i continui doppi clic del Mouse, il puntatore diventa blu e compare improvvisamente l’errore 404.

“Peccato” interviene la Chiave di Fa, uno dei testimoni. “Se fosse stato errore 104, avrei potuto prendere l’autobus che va in via Duca della Verdura”

“E lei chi è? Di che verdure sta parlando?” chiede Messer Mouse, provando a cancellarlo facendo quadratini in aria.

La Chiave di Fa abbassa gli occhiali e risponde sussurrando: “Tenerumi”

“Nonostante il caldo?” il Mouse prende fuoco improvvisamente.

Il Detective dice “L’applicazione non risponde. Riavviare?”

Ma il Mouse, dopo essersi messo una mano in faccia, chiama i tre supereroi Ctrl, Alt e Canc.

“Riavvio Spaziale!” Esclamarono all’unisono, e il detective finalmente rinsavisce, come se non fosse successo niente. Riprendendo il controllo della situazione, ordina: “Un antipastino caldo e una capricciosa senza carciofi, per piacere”

“Ma, signore!” protesta il Mouse.

“Oh? Ah, già, scusa. Intendevo dire che è ora di convocare i testimoni,. La Chiave di Sol è un elemento fondamentale per la lettura del Pentagramma e qualcuno l’ha uccisa con un coltello, Tu, Chiave di Fa, dov’eri all’ora del decesso?”

La Chiave di Fa risponde “Ero al Bingo”

Tutti si scandalizzano. Persino il cadavere.

“Proprio così, uso le note come palline per coprire i numeri, ok?”

Detective Puntatore chiede al suo assistente “Cos’è che faceva la Chiave di Sol prima di essere colpita a morte?”

“Cantava O Sol Mio, signore” risponde prontamente.

“Perfetto. Ho già capito chi è che è stato!”

Tutti lo osservano. Non aveva indagato fino a quel momento eppure ha già capito tutto.

Il detective Puntatore si blocca un’altra volta dicendo di essere veramente euforico e alla fine dice “È stato il Cestino! Lui l’ha uccisa! E l’ha uccisa perché sapeva che se fosse morta l’avremmo messa nel Cestino!”

“E cosa succede nel Cestino?” chiede il Mouse.

Il Puntatore lo osserva e tira una grossa boccata di tabacco. “Lo svuota cestino è fautore di urla strazianti, di lamenti assordanti, di pixel che vagano sperduti e Bingo perduti per un punto”

Il Mouse inorridisce, al punto che si blocca la rotellina. “Arrestate il Cestino!” ordina il Detective, ignorando che però così facendo arrestano il sistema, ed è questo che accade. Una volta riacceso qualcuno avrebbe dovuto premere sulla tastiera l’avvio ordinario di Windows.

La Chiave di Sol, dal canto suo, sarebbe comparsa l’indomani in un altro Pentagramma, tranquilla e beata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...