La Ropa Sucia/293

Immagine

Scese la sera nel boschetto adiacente Villa Nueva. Scese la sera, e Ramòn Fernandez, come spesso faceva in quel periodo di giugno, andava a vedere il sole che tramontava.

“Ormai fa freddo” diceva, ogni sera. “A giugno fa freddo”

“Vuoi piantarla? Sembri un poeta malinconico di fine estate!” esclamò a un certo punto Alfonso Fernandez. “Per fortuna che è esplosa la lavatrice di Joshua, facendolo ridurre sul lastrico, altrimenti non staremmo qui a parlare di…”

Si sentì improvvisamente una risatrina.

“Cosa c’è, Joaquina?” chiese Alfonso. In effetti Joaquina era esattamente seduta sullo schienale della poltrona preferita di Ramòn, che era il Boss del Clan dei Neri ma nessuno lo cercava più. Rebecca Jones, invece, era seduta sulel gambe di Alfonso, come al solitom come amava fare.

“Credete davvero che quell’episodio che ha visto dare alle fiamme l’abitazione di Joshua sia stato un caso, vero? E invece, cari miei, devo dirvi di no. Devo dirvi di no perché noi Cascada sappiamo sempre chi ci ostacola e chi no, e sta di fatto che Joshua stava cominciando a diventare pericoloso”

“In che senso?” chiese Alfonso.

“Molto semplice. Joshua ha fatto una cosa che non doveva fare, una cosa che ben pochi si sono permessi da quando ci siamo noi a Villa Nueva, ovvero due mesi”

C’era da dire che Joaquina non faceva più parte dei Cascada dopo un’aspra lite avuta coi suoi stessi genitori, e che aveva coinvolto anche Carmen, la quale era tornata a Villa Nueva per l’occasione.

“Ve lo rivelerò, dato che siete il mio fidanzato e il mio cognato: sappiamo da fonti certe che Joshua ha comprato la lavatrice”

“Beh, gli è esplosa, è chiaro che l’ha comprata!” esclamò Ramòn.

“Sì, corretto” disse Joaquina. “Ma non sapete che è statra comprata al supermarket degli Islas… non vi dice niente questo?”

Gli altri tre si girarono come a cercare una soluzione negli occhi dell’altro.

“Oh, siete lenti oggi! Gli Islas hanno aperto questo supermarket, fondandolo sulel macerie della casa dei Garcia! Inoltre, Analisa ha avuto un flirt con Pedro, tanto che stavano per sposarsi! È ovvio che la lavatrice di Joshua sia esplosa! Ma c’è anche una seconda treoria, che adesso mi prenderete in giro”

Seguì un minuto di silenzio in cui Ramòn si trovò a dire “Nessuno qui ti prenderà in giro. Vai pure avanti”

Joaquina fece un bel respiro, come se dovesse tuffarsi da un trampolino alto appena prima di una finale olimpica.

“A Villa Nueva non possono coesistere più di due lavatrici”

Come al voler rispondere a quell’affermazione, un rombo di tuono squarciò il cielo come se dovessero uscire mille demoni e il milleunesimo stare fuori.

“Non so se tu abbia detto la cosa più esatta di questo mondo, Joaquina, ma so perché ti ho corteggiata” disse Ramòn. “Impiegando anche sette minuti e mezzo a coinquistare il truo cuore”

“Perché Alfonso stava dicendo che tu non riesci a conquistare nessuna ragazza?” chiese Joaquina con una punta di timore.

“No” disse Ramòn. “Arrivi alle conclusioni prima degli altri, e fidati, è una cosa che ammiro”

Joaquina arrossì violentemente e cadde sulla poltrona, dacché era seduta sul bracciolo.

E le lavatrici continuavano a girare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...