La Ropa Sucia/354

Immagine

Il fatto era che a Villa Nueva i frammenti di pergamena erano diventati oggetto di discussione per tutti, lasciando perdere tutti gli altri argomenti, soprattutto l’altro duello, quello che sarebbe dovuto avvenire fra el loco e Roberto Mendosa. Tuttavia non accadde mai e piuttosto i frammenti di pergamena facevano capolino su tutti i tavoli più importanti dell’alta società.

Ad esempio c’era un uomo che aveva in mano il frammento con la X, che segnalava il tesoro.

Quell’uomo era el pipa, Jorge Gutierrez, che per inciso abitava proprio nel castello dei Garcia.

Non lo aveva detto a nessuno, ma era capitato che, nella ressa, si era ritrovato con l’intera pergamena in mano, e, esattamente come quando aveva i sacchetti di patatine in mano, quelle che andavano molto in voga in quegli anni, ognuno ne ebbe preso un pezzo e tuttavia lui ebbe conservato il pezzetto più iomportante.

Ecco perché osservava quella X rossa su uno dei tavoli dell’immenso maniero, osservato da Luisa Ortega che, seminuda, lo aspettava sul letto.

“Vieni a consolarmi… io non ho preso alcun frammento” stava dicendo lei, con la voce da cucciola ferita.

“Silenzio, Luisa Ortega. Ho da studiare quella X” disse lui, rinunciando ai rapporti. Luisa si rabbuiò.

“Mi stai tradendo con quel pezzetto di carta! Che cosa può dirti una X che già non ti ha detto nelel scorse ore?”

“Molte cose” disse lui. “Ad esempio, da chi è stata redatta la carta.”

“Pergamena!” Esclamò Luisa.

“Quello che è” disse lui. “Ad esempio, una X può dirci tante cose. Innanzitutto, salta subito all’occhio l’inchiostro rosso con cui è stata graficata. Ebbene, significa che in quel momento si stava usando una penna rossa, quella usata dalle maestre per segnare gli errori. Qualcuno, a logica, potrebbe dire che quindi questa sia una mappa falsa, ma io credo di no. Credo di no perché nessuno creerebbe mai una mappa falsa su una pergamena, dobbiamo quindi desumere che sia vera. Inoltre, c’è la questione della mano. Io credo che questa X sia stata disegnata da un destro che ha fatto finta di essere mancino, perché si vede chiaramente la linea della X che va verso destra un po’ sbilenca, cosa che un mancino non farebbe. Possiamo anche dire che questa persona è anche un fan degli X-Men, il particolare Colosso”

Luisa Ortega scoppiò a ridere. “Andiamo! Sappiamo tutti che è Ciclope il migliore”

“Bah” disse el pipa. “Però il fatto stesso che ci sia una X su questa pergamena fa sicuramente riferimento a questo tipo di eroi”

“Quindi non è assolutamente il segno del tesoro degli Ortega, no, è solo l’innocuo riferimento di una serie a fumetti” ribatté sprezzante Luisa Ortega.

“Che cosa stai cercanmdo di insuinare, Luisa Ortega?” el pipa si alzò.

“Che mi trascuri, ecco che sto insinunando. Hai questa amante di cui non so nulla… spero che ti soddisfi sessualmente, quel pezzettino di carta, perché io non lo farò per molto tempo. Forse mai più”

Come poteva una donna pensare che un uomo si trastullasse con un pezzettino di carta? E Luisa Ortega seminuda non era forse più eccitante delle fibre vegetali della pergamena?

Tuttavia, Jorge pensò che le lavatrici continuassero a girare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...