Passami il sale.

trasporto-libero-ultimo-disegno-sexy-polizia-jumpspuit-donne-della-donna-della-polizia-cop-costume-sexy-hot

Poliziotta acchiappalike mlmlml

“Passami il sale” chiese Francesco a Stefania.

“Ce l’hai davanti” rispose.

Era vero, il sale campeggiava proprio davanti a lui, come se si fosse materializzato.
Che stregoneria era mai quella?
Il sale si era passato da solo. Colto da un’improvvisa frenesia, chiese ancora: “Passami un milione di euro”

Stefania sputò la sfortunata aranciata che stava bevendo, tutta su di lui.

Forse quel potere non funzionava coi soldi, si disse un Francesco profumato di succo. Al che, la situazione passò lasciando il posto a un inquietante silenzio, mentre Francesco assorbiva tutta l’aranciata su di lui.

“Passami il sale” chiese Stefania a Francesco.

Francesco rispose “Ce l’hai davanti, no?”

Stefania guardò il lampadario della cucina. Perché lo aveva sposato?

“Se ce l’avevi davanti tu un minuto fa, cosa si è messo? I piedi, per venire da me?”

“Beh, può darsi. chi può dirlo? Il sale è molto capriccioso: può anche stufarsi del manzo che sto trangugiando e venire a guardare il tuo”

“TranguCHE?” Stefania era allibita. “Hai mangiato il vocabolario, per caso?”

Francesco guardò dritto negli occhi sua moglie. “No, perché non mi hai passato il sale”

Stefania si sentì knock out. Il sale ancora campeggiava davanti al marito, quindi occorreva fare una cosa fuori dal galateo, ma il fine giustificava i mezzi.

Si alzò dunque e, con un movimento plastico, afferrò il tubetto del sale davanti a un attonito Francesco. Quel momento di stupore venne sfruttato dal pezzettino di manzo per cadere dalla forchetta, rinviando di qualche secondo il suo completo oblio.

“Ha! E adesso come la mettiamo?” ridacchiò Stefania, sventolando l’oggetto trionfante.

“Argh! Maledizione!”

Francesco si rese conto di essere in svantaggio. Poi, prese la forchetta e la addentò, facendosi un gran male. Poi lo vide: il pezzetto di manzo era caduto non visto.

“Passami il sale, Stefania” disse lui. “Devo grondare questo piccolo pezzetto”

Stefania annuì. Era inammissibile che i pezzettini di manzo cadessero non visti, quindi alla fine quella sfida finì con un pareggio, con meno manzi e più cordialità a cena.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...