La morte va in vacanza?

Un autobus mi passa davanti, regalandomi un vago riflesso.

Sono la Morte, e la morte non va mai in vacanza.

Voglio dire, non è che io sia un film cult dove a un certo punto un ghetto d’aria dal marciapiede mi solleva la tunica nera! E nemmeno sono una canzone che è arrivata seconda a Sanremo, che poi quella sarebbe la vita, ma la vita, lo sappiamo, si avvita e sta stretta.

Insomma, non vado in vacanza, non ho ferie pagate e non ho nemmeno un principale. Lavoro presso me stessa e ho frequentato l’università della strada.

Caffè? Non ne prendo. Prendo solamente la bottiglia del mio veleno preferito e piano, piano, vado a sterminare. Lo faccio sin dalle epidemie medievali e anche prima. Centinaia di migliaia morti! Ma voi lo sapete cosa vuol dire spostarsi ovunque e bussare a tutte le porte e…

“ODDIO TI PREGO INSEGNAMI!”

Vai via, Testimone di Geova.

Dicevo, in quel periodo lavoravo trentasei ore su ventiquattro. E che dire di quella sera sul Transatlantico?

Uno va, sperando di farsi una crociera ma poi un iceberg spunta dal nulla e ho dovuto lavorare tutta la notte, e non solo, ho convinto Rose a stare sulla porta per non dover lavorare ancora! E poi le Guerre mondiali, quelle di oggi, le malattie… insomma non ne posso più!

Io…

“Ma figurati se è vero! Ammettilo che ti sei divertita quando ti hanno scritturato per Final Destination! Ne hai fatti pure cinque!”

Sì, è vero. Mia cara Vita, hai colto nel segno. Sono stata attrice. Ho fatto ben cinque film dove interpreto me stessa e ho fatto morire un sacco di gente nelle maniere più bizzarre che abbia potuto trovare. Tuttavia, forse non sai perché l’ho fatto. Mi serviva assolutamente una cinquina.

“E cosa hai vinto?”

Beh, una falce nuova! Non per niente mi chiamano Triste Mietitrice! Ma se tornassi indietro nel mio passato non credo che farei la mietitrice… “E cosa vorresti fare?”

Ci penso e poi rispondo convinta: “La venditrice porta a porta!”

“Lo sai che quel posto è già stato occupato da Bruno Vespa!”

Appunto! Non è forse la Morte?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...