Quadro.

Immagine

“E questo sarebbe un…”

“Quadro, sì” dice esasperata la guida turistica. “Ma si può sapere dove ha vissuto lei? Non ha riconosciuto nessuna delle opere d’arte! E questa è una statua, e questo è un documento antico, e questo è un sarcofago… neanche i quadri riconosce?”

“Beh, sa” risponde lui. È molto alto, e sta osservando riflettendo sulla natura morta dipinta sul quadro in questione. “Ogni opera d’arte è diversa. Voi umani non…”

“Ma anche lei è umano!” esclama la guida.

“Non credo. Io sono un quadro”

Toglie la maschera di gomma dalla faccia e si presenta a tutti gli astanti per quello che è veramente. Un uomo dalla faccia di un quadro, dal busto quadrato e anche dalle gambe quadrate.

“Pazzesco!” esclama la guida, più meravigliata che spaventata. “Venite a vedere!”

L’alieno extraterrestre estrae un asso di quadri dall’interno della sua giacca.s “Ecco, siamo noi i quadri. Questo di fronte a me, invece, è più un ritratto di qualche frutta messa a caso nel cesto”

“Ehi! Ma come ti permetti? Non vedi come sono fatto benissimo? La scelta cromatica, la scala delle sfumature, il gioco di luce dipinto su di noi e…”

“Aaaah, basta, Natura Morta” lo interrompe l’alieno. “Ho molte cose da fare e non sei certo tu ad impedirmi di farle”

L’uomo Quadro osserva attentamente il soffitto del museo, come se stesse cercando di capire se ci sono muffe o meno.

“Che… succede?” chiede la guida turistica dopo qualche minuto intenso.

“Beh, sono qui ad aspettare il Signor Picche che intende rubare la picca appartenuta a Rostov l’Invincibile, e conquistare il mondo con essa”

“Ma… lo sa, il signor Picche, che quella picca è tutta arrugginita e anche se la prendi in mano si sfalda tutta?” osserva la guida.

“Evidentemente no, altrimenti avrebbe usato un cannone laser a raggi fotonici in gradoidi disintegrare la cenere, addirittura” risponde il signor Quadro, molto esperto in armi.

Però il signor Picche non arriva.

“Che strano” commenta l’alieno, vedendo un biglietto. “Ero convinto fosse… oh no”

“Che succede?” chiede la guida incuriosita dal bigliettino.

“È il 9 marzo” risponde l’alieno. “Lui viene il 3 settembre. Dannati americani, sempre pronti ad invertire la data!”

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...