L’annegamento di Atropaolo.

Immagine

“Gh… affog… uh…”

///

Affogare non è mai facile. Ci vuole arte anche per farlo. È la storia di Rodolfo, il quale deve cercare di salvare il suo personaggio in un videogioco.

Ha anche dimenticato di salvare, per cui al prossimo blackout o crash si ritroverebbe dall’inizio.

Rodolfo deve dunque salvare Astropaolo, che sta affogando. Ma come farlo senza dover usare un salvagente?

Dovette chiamare in causa tutte le sue sinapsi, ma si sa, dopo quattro ore di videogioco le sinapsi sono andate a farsi un bagno assieme al persoanggio. Rodolfo deve salvare ancher quelle.

Astropaolo si trova a dodici miglia dal mare, visto che aveva la barca ha deciso di farsi un bagno senza saper nuotare. Il fatto è che secondo il videogioco il protagonista deve pescare uno scrigno messo proprio a dodici miglia dalla spiaggia, ma durante la nuotata Rodolfo non ha visto niente, se non un venditore di rose che fa anche il sub e qualche sirena che gli ha dato le indicazioni sbagliate.

“Oh sì, lo scrigno si trova in fondo al mare” aveva risposto la prima sirena.Rodolfo aveva risposto “Certo, grazie. Mi era parso per un attimo che avrei dovuto cercare sotto i cavoli”

“Ehi” avevano detto i cavoli.

Astropaolo si trova dunque senza ossigeno, a dodici miglia dalla spiaggia e con la capacità di nuotare di un frullatore. Rodolfo sa di avere pochissimo tempo.Chiede aiuto dunque a un frullatore, che per caso si trova in basso alla schermata, e che è rimasto lì tutto il tempo, senza avere uno scopo preciso.

“Frully, mi serve qualcosa”

Frully comincia ad attivarsi. I pixel si riuniscono e viene fuori, dal quell’elettrodomestico, una fragola.

“E cosa dovrei farci?” chiede Rodolfo.

“Beh, ormai per Astropaolo non si può più fare niente. Tanto vale rendere dolce la veglia sul suo annegamento”

Ma Rodolfo non ci sta. Usa la fragola e la lancia nel mare. “Astropaolo saprà cosa farne”

In effetti, l’aspirante annegate, ma anche un po’ aspirante avvocato e solo parzialmente aspirante polvere, prende la fragola e diventa, dopo averla mangiata, una fragola galleggiante. In quel modo, trascinato dalle correnti, si salva e passa al livello successivo.

“Fantastico” dice Rodolfo. Ovviamente,non rimane altro che salvare su quel punto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...