Tutorial: sparigliare le carte.

Immagine2

Cominciamo sin da subito. Che c’entra un divano?

La coltivazione dei pomodori ha origine in America, ovvero, in quella che poi sarà chiamata America da un gruppo di sparuti esploratori.

Per poter fare una buona pizza, occorre un buon lievito, come d’altronde spiegato dall’ottimo cuoco Gennaro O’ Pizzaiol:

Un corpo immerso in un liquido riceve una spinta dal basso verso l’altro pari al peso del volume del liquido spostato

Quindi possiamo ben dire che peso e volume siano la stessa cosa; pertanto quando la prossima volta ti chiederanno di abbassare il volume puoi gettare la brutta copia che hai comprato di Le avventure del Puntatore puoi gettarlo a terra.

Terra, come terra è quella che metti nel vaso. Tutti sanno che i fiori non mangiano la pasta col tonno, per quanto possano essere verdi e allo stesso tempo, anche se fa luce, una lampadina non gioca a scacchi.

Felicità? La trovi in fondo al frigo, forse. Se non è appiccicosa. È la storia di Ubaldo, che ha preso quattro in geografia.

Perché lui si erta preparato in grammatica. Osservare l’orario scolastico previsto a volte porta male, come lui stesso ha avuto modo di constatare.

Ed è sempre a scuola che ho visto un gabbiano fare a pezzi u n comodino, ma solo perché il comodino stesso gli aveva detto di farlo suo. Per poter capire come un gabbiano ha smezzato un comodino, occorre andare in Inghilterra nel 1911.

Pioveva, era Londra. Betty passeggiava con l’ombrello in mano e all’improvviso abbassò lo sguardo, anche se non vi erano pozzanghere di sorta.

“E questa carta?” disse, prendendo una carta da gioco. Un quattro di fiori, l’ho appena scartata dal mazzo.

Betty per buona misura la conservò, ma per quando provò a giocarci, occorrevano tutte le altre, Joker compreso.

Ma non era neanche stato inventato Batman, figuriamoci Joker.

Ed è così che termina la storia di Gino il pinguino.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...