Con le mele si può tutto.

Immagine

Prendete ad esempio una mela. Bianca o rossa o verde.

Vista così, non è che sia molto interessante, non è vero? Anche facendoci un video di dieci ora, non è che possa diventare virale.

Però io, che sono il Portafrutta, conosco bene della mela i pregi e i difetti e li esporrò qui, raccontandoli alla pera.

“Perché mai? Mica li voglio conoscere!”

“Ah, sì? E allora perché tieni nascosto il bloc notes con una penna a forma di pera?”

“Ehm… beh… devo fare la spesa!”

No. in realtà è perché le mele e le pere vivono da secoli una faida, nata dal fatto che una volta un re ha detto “Le mele sono migliori, sono succose”, mentre un altro re ha detto “Al contadino non fare mai sapere quanto è buono il formaggio con le pere”; e da lì è successo di tutto nel portafrutta (ovvero me stesso), mentre il formaggio si è costituito parte civile.

Ma dicevamo delle mele. Le mele rosse hanno molti utilizzi, ad esempio si possono dare da mangiare ai tori, quando hanno fame, cioè sempre.

“Ehi Toro!” esclamo. “Dimmi” risponde lui.

“Ti va questa mela… rossa? Eh?”

“AAAAARGH!” e la sbafa in un secondo, mentre la mela rossa chiede aiuto sentendosi a pezzi.

E questo è un pregio. Meglio una mela oggi che una gamba umana oggi stesso, no?

Le mele rosse poi servono anche per disegnarci un cuore sulla buccia, per metterle come esempio per la lettera M e per farle ascoltare la musica.

La mela gialla invece ha un sapore più “fresco”, non rimane infarinata nella bocca.

“E vollei ben dile” dice, essendo gialla e quindi dalle origini orientali. “Noi ci teniamo al benessere di ogni uomo”

E fanno bene. Ma a parte questo comfort si possono anche applicare adesivi sulla buccia. In questo modo, quando si hanno figurine doppie si possono usare le mele per ovviare ala mancanza di spazio nell’album. L’hobby? Il collezionismo, appunto.

Parlando infine della mela verde, quella è una che si fa la doccia spesso.

“Non vorrai mica puzzare?”

“Le mele mica puzzano! Solo dopo essersi marcite poi arriva il verme che compra l’immobile senza pagare l’IMU”

“Ecco, allora vado a farmi una bella doccia!”

“Ma ti sei lavata tre minuti fa!”

“Sì, ma vuoi mettere il bagnoschiuma lampone che ho appena usato?”

Bah. Ecco un difetto della mela verde. Inoltre, ha la fissa per il tè, l’infuso alla mela verde è molto conosciuto.

“E di me non parli?”

La mela rosa… eh, che ricordi. Ricordi che non ho, perché non sapevo nemmeno che esistessi!

La mela rosa scappa piangendo, mentre la pera ridacchia con tutte le informazioni che le ho lasciato. Beh, forse sono un insensibile guerrafondaio, ma è colpa del Portafrutta!

E sono io il Portafrutta!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...