Ritorno.

Immagine

“Dimmi che ritornerai”

Alicia aveva appena baciato Jeremy., al quale toccava partire col treno per un’importante trasferta con la squadra.

“Ritornare ritorno, bisogna capire se vincente o perdente” disse lui.

“Oh, ancora quel programma dove si vincono denti guardi?” commentò Alicia schifata.

“Guarda che Orrore è un programma favoloso”

“Ma…” Alicia esitò. Come poter dire una cosa senza ferire il prossimo? “Ma se nell’ultimo episodio hanno lanciato una secchiata di denti al povero Dracula?”

Jeremy si ferì alla mano. Le parole di Alicia erano fin troppo taglienti. “Beh… forse non sarà il massimo del divertimento, ma ti posso assicurare che ci sono un sacco di domande interessanti. Grazie a questo varietà, ho imparato ad esempio che i coralli sono rossi”

Alicia squadrò il proprio fidanzato “Non lo sapevi di tuo?”

“E chi me lo doveva dire? Mica abito ai Caraibi”

Alicia sentì il treno fischiare. “Sarà meglio che vada, allenati bene e vinci per… per me”

Alicia era appena diventata un peperone. A Jeremy piacevano quelli ripieni, ma non avrebbe mai mangiato Alicia.

“Tornerò vincitore, te lo prometto”

Si abbracciarono. Il treno nel frattempo chiuse le porte e partì, lasciando il ragazzo sulla banchina attaccato alla fidanzata, e rimasero stretti per lungo tempo, al punto che un barbone, che dormiva su una delle panche della stazione, pregò loro di togliersi dalla visuale.

“Ma cosa c’è da vedere?” chiese Alicia.

“Mi piacciono i treni. Mi aspetto che dicano un giorno, per tre volte, la risposta nì”

Jeremy e Alicia si guardarono e scoppiarono a ridere-. Forse Jeremy sarebbe stato espulso dalla squadra, forse il barbone avrebbe risolto il mistero dei tre nì, ma in tutto quel frangente solo una cosa era certa, ovvero trovava Alicia molto bella.

“Sei molto bella” disse Jeremy. “Troppo bella per reggere la candela”

“E all’ora del blackout, chi mi farà luce per casa? Lo sai che nel mio quartiere ci sono spesso sbalzi di tensione”

Jeremy rifletté. “Benvenuta a un nuovo tipo di tensione”

Divenne lui stesso una V,. simbolo del Volt. Ad Alicia divertivano tantisismo quelle trasformazioni.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...