Un’altra barzelletta, ma basta.

Immagine

Al bar.

Osvaldo dice ad Ambrogio, toccandolo col gomito.

“Non so se ti ho mai raccontato di quella barzelletta dell’uomo e della scimmia…”

Ambrogio controlla il boccale dell’amico. È vuoto per metà, ma non sa dire se mezzo pieno o mezzo vuoto.

“Sì, l’hai fatto. Mille volte”

Ambrogio rammenta in particolare la volta numero seicentosessantasei.

“Io non l’ho mai sentita… puoi raccontarmela?”

Una bellissima ragazza dai capelli ricci e neri chiede supplicante la domanda appena posta. Osvaldo sputa tutto il ginger che stava gustando sull’amico.

“Ma… ma… hai sentito?”

Ambrogio adesso odora di ginger rosso.

“Sì. L’ho sentito, ma non c’era bisogno di buttarmi tutta quella roba addosso”

Osvaldo rivolge tutta la sua attenzione alla ragazza. Sorride, lei. È bassina ma ha un certo nonsoché. In ogni caso, non è quello il tema. Osvaldo tira fuori tutte le sue abilità da oratore, quelle che Astolfo gli contesta:

“C’era un uomo, no? Ed incontra una scimmia. La scimmia nuda balla, e l’uomo le fa: Ma tu fai la cacca? E la scimmia risponde, sempre ballando, tirandogli addosso qualche buccia di banana su cui quello scivola. Morale della favola: non buttare mai la pasta prima che la pentola bolla”

La ragazza rimane in silenzio attonita, e anche Astolfo, il quale riflette che quella barzelletta è peggio di quel che ricordava.

“Eh? Ti piace, eh?” incalza Osvaldo, sognando un bell’incontro con quella tizia.

“Ehm… no” risponde lei, andando poi dal suo fidanzato, che evidentemente aveva fatto una pausa al bagno visto che non era stato presente.

“Peccato, non le è piaciuta” ammette Osvaldo, ma una bambina accanto a loro sta ridendo sguaiata da quando lui aveva detto “Cacca” nella barzelletta.

“Forse dovresti riciclarti nel barzellettiere per bambini” dice Ambrogio, tirando fuori una pallina di cioccolato piena di granella.

“Forse” dice lui. “O forse dovrei cambiare barzelletta. C’era un uomo e una scimmia…”

“Oh, basta!” supplica Ambrogio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...