Gabbiani che volano.

Immagine

Tira una leggera brezza, è il tempo perfetto per stare sul lungomare a rilassarsi. Avrei voluto un gelato, ma non ho voglia di alzarmi, preferendo guardare davanti a me, e godermi il silenzio, la pace e la tranquillità.

L’orizzonte del mare, infatti, si colora di arancione mentre il sole lascia il posto alla sera.

Due gabbiani mi passano davanti. Chissà dove stanno andando, così frettolosi.

Eppure il mondo che mi circonda non lascia suggerire un cambiamento repentino nelle cose. Perché non si fermano un po’ a riflettere anche loro? Possono riflettere, innanzitutto? E se riflettessero, di cosa potrebbero parlare?

Oppure stanno andando a nascondersi per amoreggiare? E, se amoreggiassero, come lo farebbero? Mi sento un voyeur.

In ogni caso, mi lasciano un ricordino sulla spalla. Bianco e viscoso.

Maledetti gabbiani.

Ecco perché odio il lungomare, l’orizzonte e tutto. Poi c’è sempre un elemento che rovina la poesia e sono costretto ad imprecare furibondo. Che poi, perché mi sono fermato a guardare l’orizzonte? Mi sono innamorato anche di lui, facendo il voyeur spiandolo nel suo momento più intimo, ovvero mentre affonda nel mare?

Niente, devo togliermi la giacca e darle fuoco, impazzendo del tutto.

Tuttavia, non lo farò qui, ma a casa.

E comunque i due gabbiani che si rincorrevano erano molto poetici, prima della cruda realtà.

“Che significa che uno non può fare riflessioni filosofiche che i gabbiani di cacano addosso?” ho chiesto a mia sorella, una volta tornato a casa.

Mia sorella è una tipa molto pratica: lei sa rispondere solo quando serve parlare, e la sua sentenza è definitiva e implacabile, proprio come le cacate dei gabbiani, dei piccioni e di tutit gli animali che defecano sull’uomo.

“Beh” rispose lei “La vita è così: ti fa vedere la poesia, ma poi un attacco di meteorismo la cancella”

Mai parole furono più vere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...